Utente 272XXX
Gentili medici,
in merito all'oggetto vorrei sapere se vi sono marcate interazioni nell'utilizzo di domperidone associato ad uso di alcool in discreta quantità nel nel corso del pasto.Tale interazioni possono aumentare il rischio di artimie maligne associate al prolungamento dell'intervallo QT? Inoltre,proprio in merito alla tossicità cardiaca,vi sono studi recenti che confermano il prolungamento del QT nel paziente adulto in terapia con domperidone? E' possibile l'innesco di un'aritmia maligna nell'occasione di una monosomministrazione di domperidone associata appunto ad un uso di alcool al pasto?
Con cordialità! Buon anno!
[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
gentile utente
Dimperidone può in rari casi detrminare un aumento dell'intervallo QT in particolare quando associato a farmaci che inibiscono il citocromo 3A4 (alcuni antibiotici o alcuni antimicotici) in quanto queti farmaci inibitori aumentano le concentrazioni di domperidone; le interazioni con l'alcol relative all'allungamento del QT non sono direttamente correlate, consideriamo coomunque che l' alcol in dosi considerevoli anche sporadiche come ad es le abbuffate "binge drinking" può scatenare in certi soggetti delle tachiaritmie
[#2] dopo  
Utente 272XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio
Buon lavoro
Cordialità