Utente 247XXX
salve io ho già scritto altre volte.
io ho un problema che mi sta veramente uccidento praticamente nn mi sento uomo. vi spiego in breve la mia vita,sono stato fidanza per 10 anni nel sesso non ho mai avuto problemi anzi diciamo che avevo sempre quello in testa il sesso è basta sono 2 anni che mi sono lasciato. sono stato dal mio andrologo perchè le mie misure del mio pene che sinceramente fanno pena scusate il gioco di parole flacido 7-8 cm eretto 12.5 13 circonferenza eretta 10,5 max 11.. vabbè cmq mi sono fatto delle ragioni mi sono detto che fino a prima la mia donna nn lo mai delusa ho percepito sempre godimento da parte sua quindi ho risolto questo problema. ma ora da 1 e mezzo che ho un calo del desiderio se cosi posso chiamarlo praticamente io ho 28 aani mi ricodo che prima diciamo all'età di 20 anni in su alla minima cosa mi eccittavo anche guardando un film invece ora non è piu' cosi non riesco a fare pensieri erotici è quesi sempre flacido. in questo ultimo periodo è peggiorato praticamente anche quando mi masturbo non è al 100% diciamo ch il 100% della mia erezione lo solo nell'attimo che eiaculo poi appenna eiaculato la perdo subito. è questa cosa mi sta portando ad allontanarmi dalle donne che con me vorrebbero stare con i miei amici quando si parla di sesso cambio sempre discorso loro vorrebbero andare in uno di quei club privè ma io dico sempre la prisima volta nn so cosa mi succede ma una cosa è certa io prima avevo molte piu' fantasie anche vedendo solo una donna che mi attirava ora no l'unica cosa che penso quando vedo una donna dico vabbè che ci penso a fare tanto nemmeno la faro' godere. il mio andrologo aveva detto che era tutto apposto mi ha dato il cialis da 25gr almeno solo per recuperare la fiducia in me ma qui nn si tratta di fiducia in me qui si tratta che io non ho desiderio potete indicarmi qualche medicinale che aumenti il mio desiderio e vi prego nn ditemi di andare dal dottore oppure una cosa psicologica perchè penso che nn servirebbe a nulla. io gioco a calcio e noto che i miei amici nelle doccie nn lo hanno in erezione pero lo hanno come dire bello steso mentre il mio e tutto flacido anche che me lo scuoto un po nn si rianima mai. poi una cosa che ho notato io lo vedo un po anemico come se il sangue nn circolasse al 100% mentr quelli dei miei amici li vedo sempre arrossiti rispetto al mio. cmq il problema che proprio il desiderio sessuale zero io sono capace di stare mesi senza sesso nn mi fa nulla vi prego aiutooo a votle mi vieni di tagliarlo velo giurooo lo sto odiandoooo. viprego se potete ditemi un medicinale che ne so che contiene testosterone che nesooo quaoosa che mi fa recuperare le mie fantasie che avevo tempo faaaaa e vi giuroo ne avevo anche tante..

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,l'ipogenitalismo latente (cioé il pensiero di essere poco dotati) caratterizza il comportamento di molti uomini che non riescono a "convivere" serenamente con il proprio pene anche se nessuna donna abbia mai sottolineato il problema,sia in stato di riposo che di erezione...Scatta,quindi,un meccanismo nevrotico che porta l'uomo a mettersi alla prova nella masturbazione,visione di film erotici etc.,rapportando la reazione (scarsa perché non spontanea) con quella "dei tempi passati felici"...Inoltre é classica la sindrome da spogliatoio che porta a "misurare" il proprio pene a riposo con quello degli amici sotto la doccia...
E' fatale che il desiderio si plachi e che ci si allontani dall'approccio eterosessuale,rifugiandosi nella disperazione.Ciò che é meno "normale" é ipotizzare una terapia autonomamente (leggi testosterone),senza che un andrologo esperto inquadri e risolva il problema dal punto di vista innanzitutto diagnostico,che permetterebbe,assieme ad un supporto eventuale dello psicosessuologo,il ripristino della perduta padronanza della propria immagine e funzione sessuale.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 247XXX

Iscritto dal 2007
grazie perr la vostra rapida risposta le vostre parole sono molto chiare. ma io credo che il problema delle misure lo superato non è questo che mi turba. il problema è che come mai riesco a stare senza fare sesso per molto tempo non provo bisogno. ultimamente ho avuto una relazione con una ragazza di 4-5 mesi con lei ci sono stato diciamo senza troppi problemi l'unico problema è che nn l'amavo ma nn riuscivo a lasciarla perchè oramai sapevo che con lei riuscivo a fare sesso quindi nn la lasciavo perchè con lei io mi mettevo alla prova delle mie capacità non credo che pr me questo sia una cosa bella. anche perchè nn mi piace illudere le persone dell'amore reciproco. pensate che nella mia comitiva ci sono alcune ragazze che vorrebbero stare con me per un rapporto sia sentimentale che di sesso ma io proprio con loro mi rifiuto perchè sono della mia comitiva ho paura di fallire in un rapporto sessuale che poi naturalmente fra donne ci si parla di questo, penso che poi abbandonerei la mia comitiva. mi sento cosi incasinato.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...come Le ho scritto,non é il testosterone a risolvere il problema.
Quanto Le accade é per noi pane quotidiano ma il rischio che non bisogna correre é la medicalizzazione della risposta erettile senza aver posto una diagnosi preliminare.Non posso non consigliarLe un esperto andrologo che possa correttamente inquadrare il Suo caso.Cordialità.
[#4] dopo  
Utente 247XXX

Iscritto dal 2007
eccomi di nuovo qua. il problema è sempre lo stesso solo che ora è verament più pesante la frustazione. in questi mesi passati diciamo che venivano giorni che avevo proprio il desiderio di masturbarmi ma ora anche questo mi ha abbandonato io non so piu' cosa fare il mio andrologo mi ha dato del viagra per prendere un po di coraggio almeno al primo rapporto con una donna. questo in passato mi ha aiutato ma ora ho proprio paura di fallire perchè questa donna con cui sto uscendo mi piace da impazzire ma nn riesco a pensar eio è lei in un momento di intimità sessuale. ho paura di fallire e pederla. avevo pensato di parlagli del mio problema frse dicedolo non avro' questa paura e se lei mi capirà forse mi verrà pure voglia di fare sesso. oramai è una settimaa che sto entrando in strade senza uscite piano piano mi sto anche allontanando da questa donna.
io so solo che non ho quel desiderio che avevo una olta è copletamente assente non riesco ad avere nemmeno un erezione guardando un film porno mi manca la fantasia mi mancano gli stimoli. anche quando provo a masturbarmi ci metto molto tempo e dopo tanto lavoro per farlo subito dopo l'eiaculamento perdo in un attimo la mia erezione ed alcune volte masturbandomi mi ha dato anche fastidio tipo nausea.datemi un parere vostro per favore una diagniosi non un dottore.