Utente 266XXX
Buondì! A seguito diagnosi di aneurisma all'aorta ascendente con aorta bicuspide, sono stata operata in data 15 novembre scorso. L'esito è stato ottimo e sto ultimando la "ripresa"... Ho effettuato ieri le analisi del sangue dato che la settimana prossima ho il controllo cardiologico con visita, ecocardiografia ed elettrocardiogramma. Premetto che durante l'intervento non è stato necessario effettuare delle trasfusioni, che è stato sostituito solo il tratto di aorta dilatato e che la valvola aortica non è stata "toccata" poichè interessata solo da lieve insufficienza. Ora vengo al dunque, ovvero il referto degli esami del sangue. Tutti i valori sono nei range riportati tranne 3: il colesterolo totale a 208 (e darei la colpa di questo al periodo post-festività natalizie dato che non ho mai avuto valori oltre i limiti), i monociti a 9.40 (range fra 0 e 9) e l'ultimo, quello che non capisco e che mi preoccupa un pochino, cioè il BNP a 135.2 (cutoff<100). Ho letto - da ignorante in materia - che questo valore aumenta in caso di disfunzione ventricolare. Devo considerarlo un campanello d'allarme? Mi preme specificare che ho sempre avuto la pressione bassa (max a 95 e min a 67 poco fa per fare un esempio). Frequenza cardiaca fra 75 e 80. Sono sempre stata donatrice Avis. Non ho quasi mai avuto un asterisco dalle mie analisi del sangue, non ho mai fumato, bevo solo un bicchiere di vino a cena e acqua per tutto il resto del giorno, ma dato quello da cui sono reduce (che mi ha sconvolto parecchio) temo di avere ancora qualche cosa che non va... Posso avere un Vs parere in attesa di incontrare il cardiologo per i prossimi esami? Grazie infinite per la cortese attenzione. Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
101860

Cancellato nel 2013
Il BNP aumenta sempre dopo un intervento al cuore. Stia serena. E si consideri guarita
[#2] dopo  
Utente 266XXX

Iscritto dal 2012
Grazie mille! ...un ultimo dubbio se non chiedo troppo: secondo Lei posso riprendere a donare o è meglio abbandonare ?
Consideri che alterno una donazione di plasma ad una di sangue intero perchè all'ospedale della mia città mi han detto di non donare sangue intero senza far trascorrere almeno 6 mesi, essendo donna, nonostante i miei valori potrebbero consentirlo.
In realtà avevo già posto questo quesito al cardiologo che mi sta seguendo dal dopo intervento, ma mi ha risposto di chiederlo al medico Avis...
Grazie ancora e cordiali saluti.
[#3] dopo  
101860

Cancellato nel 2013
nessuna controindicazione alla donazione purchè ovviamente l'emoglobina sia normale

Cordiali saluti