Utente 284XXX
buonasera a tutti , ho un problema che mi perseguita da molto tempo ... premetto che sono una persona molto ansiosa e quindi faccio di ogni minimo dolore una tragedia ... da qualche settimana avverto dolore al basso ventre principalmente a destra ho effettuato una visita ginecologica e il risultato è stato negativo ... utero nella norma ed ovaie microfollicolari ... mi ha visitato e mi ha detto che secondo lui si puo essere infiammata la porta erniaria che mi porta ad avere questi dolori intensi al basso ventre... secondo lei puo essere ernia? devo richiedere una visita da un chirurgo? premetto che ho effettuato analisi di sangue di routine e l'emocromo era tutto nella norma anche ferro , tiroide e ves ... grazie per avermi ascoltata

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Onestamente la porta erniaria infiammata è una diagnosi un po' "curiosa": è sicura di non aver frainteso? Ad ogni modo se c'è il sospetto che lei possa avere un'ernia inguinale o crurale la cosa migliore da fare è proprio quella di richiedere una visita chirurgica; anche perché analisi del sangue, ecografie o altri mezzi diagnostici non sarebbero indicati a dirimere questo dubbio.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 284XXX

Iscritto dal 2013
oggi è effettuato una ecografia all'addome e mi ha escluso ernie ma mi è stato diagnosticato un piccola falda nel douglas ... oggi dovrei recarmi al mio ginecologo che dovrà visitarmi e valutare insieme se è opportuno effettuare un endometriosi la terrò informata

distinti saluti e grazie
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
L'endometriosi non è un qualcosa da effettuare, ma una patologia (Endometriosi: presenza di endometrio al di fuori dell’utero - cfr. http://www.medicitalia.it/dizionario-medico/endometriosi ). E la diagnosi di ernia inguinale, o crurale, non si fa con l'ecografia addominale ma con una visita chirurgica. L'ecografo invece torna molto utile per valutare, come nel suo caso, una eventuale raccolta di liquido nello scavo del Douglas. Comunque a questo punto conviene attendere il parere del suo Ginecologo.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 284XXX

Iscritto dal 2013
buonasera questa sera ho effettuato una visita ginecologica e il mio ginecologo mi ha detto che tutti questi dolori che sento aumentano quando mi toccava il colon sia a destra che a sinistra e che tutto poteva dipendere dal fatto che io non vado regolarmente al bagno ... per cui mi ha dato uno sciroppo e delle supposte da mettere per regolarizzare l'intestino e poi siccome soffro da tanti anni di ovaie microfollicolare devo iniziare a prendere l'anticoncezionale yasminelle.... lui poi mi ha palpato nel basso ventre davanti alla porta erniaria e lui mi ha detto che sente una piccola punta sotto le dita ma è un po presto per correre al chirurgo ... lei che mi consiglia? l'ernia quando esiste è visibile o no? ma è rischioso avere una punta di ernia?
[#5] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
L'ernia non è visibile, ma è possibile apprezzarla (se c'e') con un dito introdotto nell'anello inguinale. Comunque non esiste una diagnosi chiamata "punta d'ernia": l'ernia o c'è oppure non c'e'. Poiché si definisce ernia un viscere che fuoriesce da un determinato passaggio, è come decidere se lei è in casa oppure no: non ci sono vie di mezzo, o è in casa o è fuori! E ovviamente se il viscere è fuori (cioè se è erniato) ci sono dei rischi, se non lo è può stare tranquilla. Per stabilirlo, lo ripeto ancora una volta, è inutile spendere soldi in ecografie o altre indagini strumentali: si valuta con una visita. Se il suo Ginecologo (comprensibilmente, visto che non è il suo campo...) non è in grado di sciogliere i dubbi deve farsi visitare da un Chirurgo. Senza correre, ma lo faccia...
Cordiali saluti