Utente 260XXX
salve.
volevo chiedere, giovedì scorso ho iniziato ad assumere un antibiotico a base di amoxicillina e acido clavulanico a causa della tosse e della sinusite.
dopo quattro giorni, cioè domenica, ho interrotto la cura per motivi di forza esterna.
sbirciando in internet ho scoperto che questa mossa è stata molto sbagliata, vedendo le conseguenze che posso avere.
mi ritenevo completamente guarita ma in realtà anche ora ho dei colpi di tosse che mi confermano ciò che ho scoperto.
la mia domanda ora è, cosa posso fare? ormai lascio perdere? devo fare una nuova cura?
grazie in anticipo..
[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile utente
occorre sapere quanti giorni ha fatto di terapia antibiotica al momento della sospensione
[#2] dopo  
Utente 260XXX

Iscritto dal 2012
4 giorni..
[#3] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
può considerare conclusa la terapia
[#4] dopo  
Utente 260XXX

Iscritto dal 2012
mi chiedo allora perchè mi stanno aumentando tosse grassa e raffreddore, per questo fatto?
[#5] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
semplicemente perchè la maggior parte delle forme respiratorie da stagione hanno una causa virale per cui gli antibiotrici oltre a non agire posssono creare delle resistenze nei germi patogeni;per cui quando non si riscontra la causa batterica nei disturbi dell'apparato respiratorio è consigliato il trattamento sintomatico con fluidificanti,fans,antipiretici.E' ovvio che la terapia scaturisce da una diagnosi precisa che solo il medico, dopo un'accurata visita, può fare
[#6] dopo  
Utente 260XXX

Iscritto dal 2012
grazie mille.