Utente 235XXX
buongiorno, sono una donna di 33 anni, stamattina il mio medico mi ha prescritto lo zitromax antibiotico per una faringite, io preferivo l'augmentin, avendolo già preso in passato senza problemi, ma il mio medico mi ha detto che in questo caso lo zitromax è più indicato; ora ho forti dubbi e paure nel cominciare la terapia, ho letto che lo zitromax può dare reazioni allergiche anche gravi, quello che vorrei sapere è: dopo quanto tempo si potrebbero eventualmente manifestare i primi sintomi di una reazione allergica grave dall'assunzione della prima compressa? inoltre, in caso di anafilassi, questa si manifesterebbe in maniera immediata, cioè avrei all'improvviso impossibilità a respirare, oppure avrei piccole "avvisaglie"? chiedo scusa, ma sono molto preoccupata, c'è un modo, magari assumendo contemporaneamente all'antibiotico degli antistaminici per scongiurare un'eventuale allergia? grazie per l'attenzione e per una gradita risposta, auguro una buona giornata
[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
gentile utente
se si parla di allergia il rischio è superiore (ovviamente per soggetti allergici) con i derivati della pennicilllina come l'augmentin; il rischio di allergia con macrolidi(zitromax) è molto inferiore;la comodità di zitromax è che può essere assunto una volta al giorno per soli tre giorni di terapia, sono più frequenti effetti collaterali di tipo gastointestinale
[#2] dopo  
Utente 235XXX

Iscritto dal 2012
grazie mille dottore, la disturbo ancora un secondo, ho preso lo zitromax ieri sera lle 20.30, e alle 22.30 ho avuto forti crampi addominali e poi diarrea e aria, ho sentito il mio medico stamani e mi ha detto che non è legato allo zitromax ma è una forma influenzale e quindi di continuare tranquillamente il trattamento, ma ora ho un pò paura a prendere lo zitromax stasera, se invece il mio disturbo fosse legato alla pastiglia continuando il trattamento starei ancora più male? l'uso di fermenti lattici eventualmente potrebbe "tamponare" un pò gli effetti? la ringrazio ancora
[#3] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
disturbi gastroenterici sono un frequente effetto collaterale (non preoccupante ma fastidioso e basta) di questa classe di antibiotici in quanto stimolano la motilità intestinale; ok per i fermenti lattici consideri comunque che ormai fra 2 giorni termina la terapia per cui secondo me conviene continuare la terapia
[#4] dopo  
Utente 235XXX

Iscritto dal 2012
grazie mille!