Utente 646XXX
Salve, mi capita da qualche giorno di avere una fastidiosa sonnolenza durante tutta la giornta. Premetto che negli ultimi anni (dopo la fine del liceo e in coincidenza con l inizio dell'Università) ho un pò sfasato il mio "orologio biologico", tanto da avere grosse difficoltà al risveglio mattutino, infatti di norma vado a letto tardi e mi sveglio quasi all'ora di pranzo dormendo almeno 10 ore. Quando c'è l'esigenza di affrontare la giornata dal primo mattino mi capita di essere spesso nervoso e soprattutto alla sera di avere un sonno disturbato e degli stati di ansia. A causa di impegni di lavoro mi è capitato prima dell'esordio di questa sonnolenza di affrontare qualche giornata particolarmente intensa che mi ha "costretto" a svegliarmi molto presto per qualche giorno consecutivo e a mi ha costretto a tenere un forte stato di attenzione per tutte le ore lavorative. Ora posso dormire come faccio di solito ma dopo il risveglio, nonostante mi accorga di aver riposato bene, ho sempre sonno e non mi sento al massimo livello di lucidità. Come posso comportarmi? C'è qualche semplice rimedio? Ammetto di essere un pò preoccupato. Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Finzi
28% attività
0% attualità
12% socialità
PARMA (PR)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Come prima cosa provi a regolarizzare il suo orologio biologico, e a fare pasti leggeri (specie la sera). Non si attardi davanti alla TV, e non esageri con i caffè. E magari si prenda qualche giorno di vacanza. Probabilmente non ha nulla, se non un poco di stress.