Utente 190XXX
mia madre assume calcio da diversi anni al mattino e precisamente natecal d3 600mg +400ui, a una visita cardiologica avendo la pressione arteriosa alta lo specialista gli ha prescritto olprezide 40mg/25mg. leggendo sul bugiardino del natecal sta scritto di non assumere in concomitanza con diuretici tiazidici, a questo punto mi chiedo come mai lo specialista ha prescritto un farmaco diuretico con tanta facilità mia madre ha 85 anni, la mia domanda è se può assumere il calcio la sera invece del mattino cosi da evitare che i due farmaci vengano presi contemporaneamente, e poi vorrei sapere se sia il caso di evitare tale terapia. lo specialista che ha prescritto il diuretico è andato in vacanza e tornerà tra una serttimana e non so come comportarmi
[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Uno degli effetti Dell idroclorotiazide é il riassorbimento del calcio a livello del tubulo distale del rene. É quindi opportuno non associare supplementi di calcio in questi pazienti, ammesso e non concesso che abbiano bisogno di diuretici.
Cordialità
Cecchini
[#2] dopo  
Utente 190XXX

Iscritto dal 2011
grazie per avermi risposto e quindi se ho capito bene mia madre non dovrebbe prendere il diuretico assegnatole oppure dovrebbe assumerlo lontano dall'assunzione del calcio, mi faccia capire bene dottore per cortesia,
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Non dovrebbe assumere o l uno o l altro.
Non so se la paziente abbia necessità di diuretici, ma assumere terapia con integratori di calcio ed idroclorotiazide è rischioso
Arrivederci
[#4] dopo  
Utente 190XXX

Iscritto dal 2011
grazie infinite dottore, michiedo come alcuni dottori addiruttura primari possano essere cosi superficiali nel prescrivere farmaci che possano compromettere la salute delle persone, adesso io cosa dovrei fare?
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Deve solamente parlarne con chi le ha prescritto tali farmaci in contemporanea.
Arrivederci
[#6] dopo  
Utente 190XXX

Iscritto dal 2011
gli ho appena telefonato, e mi ha risposto che la quantità di diuretico è molto bassa per cui non ci sta da preoccuparsi, cè da temere quando le quantità sono eccessive a suo dire, ma per stare piu tranquilli mi ha detto che posso didvidere la compressa in due parti di modo che il diuretico diminuisce ancora di piu, ma si possono dividere queste compresse?
[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Guardi é inutile che chieda a me di confortare le ragioni di chi le ha somministrato quei farmaci.
Il rischio di ipercalcemia c é associando i de farmaci
Cordialmente
Cecchini