Utente 269XXX
Buon giorno, ormai non so piú a chi ri,volgermi, ma i malesseri che mi accompagnano ormai hanno notevolmente intaccato la mia qualitá di vita. Premetto che fino a luglio ero sana come un pesce e mai ero stata in un pronto soccorso! Ma da luglio scorso é iniziato un calvario che fino a questa notte non mi ha dato pace. In sintesi: a giugno vengo operata per una miomectia all'ovaio sinistro e all'utero (mi hanno lasciato sia l'utero che l'ovaio), decorso ospedaliero ottimo e nessun problema post operatorio, a fine luglio il primo disturbo, dopo una cena sostanziosa durante la notte ho avuto un dolore al braccio sinistro ,tachicardia, senso di pesantezza allo stomaco e bisogno impellente di defecare. Sono stata in bagno tre volte e alla fine sono stata meglio. Per escludere problemi cardiaci ho fatto l'ecg con risultato negativo. I disturbi continuano a fasi alterne rovinandosia a me che ai miei familiari le ferie: corse al pronto soccorso e ecg e enzimi negativi. A settembre decido di cominciare ad indagare se per caso é un problema cardiaco e faccio: visita cardiologica, ecg, ecg da sforzo ed ecocardiogramma con esito negativo. Ho fatto anche indagini gastreontologiche da cui é risultata solo la mia gastrite pregressa causata da helyco bather. Non so piú cosa fare: questa no?tte sono stata nuovamente male: tachicardia (battito cardiaco arrivato a 109), pressione no troppo alta, brividi di freddo e urgente bisogno di andare in bagno. Dopo aver defecato piú volte sono stata meglio, i battiti sono tornati normali e la pressione era 46/112!!!!!! Il problema si ripresenta spesso, mentre cucinavo nel pomeriggio del 31 dicembre. Che cosa potrebbbe essere, che ulteriori esami dovrei fare? Il dolore al braccio é quasi sempre presente. Ringraziando in anticipo, vi auguro buone feste!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,

intanto spero che abbia seguito la terapia prevista per eradicare l' Helicobacter pylori.

I Suoi sintomi devono essere ben valutati sottoponendosi ad una valutazione clinica specialistica Gastroenterologica.


Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
L'helyco bacter pylori è stato eradicato un anno fa. Ho giá fatto una vistita con il gastroeterolo con annessa gastroscopia e il risultato è stato negativo. Da ieri sera ho come un senso di oppressione alla parte sinistra del petto. Quali ulteriori esami mi consiglia di fare? Grazie per lasua risposta.
[#3] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Gent. utente,

la terapia effettuata un anno fa per HP e la negatività emersa dalla gastroscopia non escludono altre problematiche, in particolare quelle intestinali (intolleranze? sindrome dell'intestino irritabile?).

Per questo è consigliabile affrontare una nuova e più accurata visita, come già detto.


Cordialmente.