Utente 646XXX
Salve,
Sono un ragazzo di 18 anni, non ho avuto mai rapporti sessuali con una ragazza....
e' da 1 mese ke esco con una ragazza, lei lo ha già fatto, e crede ke pure io ho la mia esperienza....

il problema è questo:
già qlke sera (3) abbiamo provato a fare sesso, però il mio pene non riesce nell'erezione... anche se lei con "vari giochi" cerca di farmela avere una erezione sufficente...
ho provato anche a stuzzicarlo da solo mentre ci baciavamo ma niente, arriva ad 1 certo punto e si blocca...

Le sere precedenti ho notato ke avevo quasi sempre delle piccole ieculazioni mentre ci coccolavamo, ma il mio pene non era ne in erezione o quasi....

e' più di 1 mese che non mi masturbo o per lo meno ci ho provato ma senza riuscirci, non vengo..... però qualche notte mi è capitato di trovarmi ieculare mentre dormivo...

L'erezione che ho mentre provo a masturbarmi credo sia sufficente per poter avere un rapporto...

ma la cosa che più mi preoccupa è questa:
Di giorno riesco anche ad ottenere una erezione stuzzicandomi..
ma la sera proprio non ci riesco!!!!

non so proprio il perchè!!!!

a questo punto non credo di avere proprio ansia da prestazione...
perchè altrimenti come si spiega che non riesco ad avere una erezione la sera cercando di provocandola...

Tengo a precisare che con la mia ragazza abbiao provato a farlo di sera e in macchina...

Spero che mi date consigli utili e se necessario il nome di qualche andrologo per farmi visitare...


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

la "spasmodica" attesa del primo rapporto sessuale può caricare il maschio di uno stato di ansia così importante da indurre l'organismo a produrre una serie di sostanze che possono impedire l'afflusso di sangue al pene e, quindi, di poter avere una erezione.
Cerchi di rinviare tale "fatidico" momento magari avendo con la sua ragazza sono "effusioni" ma senza necessariamente cercare di avere un rapporto.
Se le difficoltà persistono, potrebbe essere utile parlare con un medico o con uno specialista
cari saluti
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,
il suo sembra la classica situazione che spesso si osserva quando un uomo è alle sue prime "esperienze" sessuali fatte magari in situazioni "non sicure" come la macchina. Le piccole eiaculazioni da lei riferite sono le normali lubrificazioni uretrali preeiaculatorie che non devono spaventarla. Se desidera poi avere più informazioni in questo senso può leggere il bel libro , ormai un "classico", scritto da Master e Johnson, "L'atto sessuale nell'uomo e nella donna" Feltrinelli editore Milano , oppure, se ancora riesce a trovarlo, un mio manuale , ormai "storico", dal titolo "La sessualità maschile" Meb editore , Padova. Infine per un eventuale andrologo su Perugia non dovrebbe avere alcuna difficoltà a trovarlo , anche consultando questo sito.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
www.andrologiamedica.org

[#3] dopo  
Dr. Stefano Garbolino
36% attività
4% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Gentile utete,
credo che porre l'accento su una sicura assenza di ansia da prestazione (e la prestazione è nel suo caso la capacità di ottenere un'erezione valida) andrebbe cautamente valutata ma solo con un confronto specialistico. Inutile aggiungere che la valutazione andrologica deve essere accompagnata e completata, in linea con quanto già espresso dai colleghi, da un attento approfondimento psicosessuologico.
Cordialmente
[#4] dopo  
Utente 646XXX

Iscritto dal 2008
grazie per le risposte che mi avete dato fino adesso!!! siete stati molto comprensivi e realistici...

vi volevo chiedere...

perchè allora anche quando cerco di masturbarmi non riesco a ieculare e a volte non raggiungo la massima erezione...

e poi è normale che la sera non riesco anche provocandomela da solo nell'erezione?? credo di no...

può essere che non raggiungo l'erezione con la mia ragazza per le brutte posizioni che si possono prendere in macchina???

meglio jeans stretti? larghi? per migliorare la cosa??

scusate la mia inesperienza per parlare di queste cose e forse per termini non appropriati o un pò "grezzi"....

[#5] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
4% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Probabilmente la componente psicogena è molto importante nel suo caso, ma sussistono delle osservazioni che lei riporta che meriterebbero un approfondimento con una visita urologica/andrologica specialistica, in particolare in fatto che lei abbia delle eiaculazioni spontanee non cercate e il fatto che la masturbazione personale risulta in una buona erezione mentre quella indotta da partner no.
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,
mi ripeto ma sicuramente, in presenza di problemi nella risposta sessuale , la macchina non è il luogo più indicato per "provare" o continuare a sperimentare la propria vita sessuale. Io credo che una buona parte dei suoi problemi sia di natura psicologico-ambientale e in parte dovuta alle poche informazioni che lei ha sulla normale risposta sessuale. In questi casi, come spesso consiglio vista anche la sua giovane età, approfitti di questo "disturbo-malessere" , per conoscere finalmente , se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia. Impari dalla sua compagna che sicuramente ,già da anni, conosce il suo ginecologo.
Un cordiale saluto

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com