Utente 646XXX
gentili dottori!sono un infermiera e circa tre settimane fa mentre toglievo un cerotto ad un paziente,non accorgendomi che usciva ancora del sangue dalla ferita,mi sporcai un intero dito con il suo sangue,anche l'interno dell'unghia ed i bordi.li per li non mi allarmai perchè di ferite aperte e visibili non ne avevo.la mia domanda è:se ci fossero state delle micro lesioni non visibili avrei corso il rischio di infezione da hiv ed hvc?mi consigliate di eseguire i test?non conosco lo stato sierologico del paziente fonte. grazie infinite
[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Se lei è infermiera deve sapere che doveva fare immediata denuncia alla direzione sanitaria e prelievi per markers epatite ed HIV immediati sia a lei che al paziente. Al paziente per conoscere il suo stato sierologico a se stessa per avere un risarcimento in caso di sieroconversione. Riguardo il contagio è comunque molto improbabile per entrambe le malattie. I test epatite deve farli ogni due mesi, l'ultimo a 180 giorni. Riguardo l'HIV esegua l'ultimo a 100 giorni.