Utente 231XXX
salve dottore,
sono preoccupata per la mia nipotina che e' nata ne 2003 e che oggi per caso ha fatto una visita cardiologica e le hanno diagnosticato una valvola bicuspide invece che tricuspide. mi puo' dare delle delucidazioni su cosa sia cio e sull'evoluzione di questa patologia, sugli accorgimenti da prendere...mi dica qualcosa dottore. la saluto e la ringrazio anticipatamente per la risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Normalmente la valvola aortica è tricuspide, ossia è come una porta costituita da 3 ante. Nel caso della sua nipotina la valvola è costituita da 2 soli lembi. Questa è un'evenienza abbastanza frequente e può determinare nel tempo alterazioni a carico del cuore e dell'arteria aorta, ma non è assolutamente detto. molti pazienti che ne soffrono non sanno nemmeno di avere il problema. Non è possibile prevedere il futuro, ma tutto quello che occorre fare e seguire l'evoluzione del problema nel tempo.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 231XXX

Iscritto dal 2011
graxie dottore. e' gentilissimo ecircostanziato nella risposta. mia sorella sta cercando un centro di eccellenza dove ci siano dei cardiologi che si occupano proprio specificatamente di questa patologia. non so se puo' fornirmi il nome di questo centro. la ringrazio molto e la saluto con cordialita'.
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Ma guardi che ai centri di eccellenza occorre rivolgersi in caso di necessità di intervento chirurgico (che credo e mi auguro non sia da considerarsi nel caso della sua nipotina,almeno al momento). In ogni caso un bravo cardiologo saprà stabilirlo e per questo non è necessario recarsi direttamente in un centro di eccellenza. A Bari di bravi cardiologi ne troverà di sicuro.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 231XXX

Iscritto dal 2011
Dottore, le leggo il referto dell'ecodoppler cardiaco: ECG ARITMIA SINUSALE E OT MURMURE VESCICOLARE DIFFUSO SU TUTTO L'AMBITO. ECODOPPLERCARDIACO;: SITUS SOLITUS LEVOCARDIA NORMALI CONNESIONI ATRIOVENTRICOLARI E VENTRICOLO ARTERIOSE, SETTO INTERATRIALE APPARENTEMENTE INTEGRO, SETTO INTERVENTRICOLARE INTEGRO, AORTE BICUSPIDE CON INSUFFICIENZA VALVOLARE LIEVE. CONCLUSIONI: SOSPETTA BICUSPIDIA AORTICA.
ps. dottore le ho letto il referto che ho avuto ora da mia sorella in maniera tale da poter essere piu chiara nella domanda. la saluto con cordialita'. dottore, leggo solo ora la sua risposta riguardo ai centri di eccellenza. mi fido del suo consulto e la ringrazio e saluto con cordialita' e le auguro buon anno 2013.
[#5] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
La lieve insufficienza della valvola fà ben sperare. Più utile sarebbe conoscere le dimensioni dell'aorta (nei suoi vari segmenti del percorso toracico), ma credo che se non è stato riportato è perchè non risulta dilatata. Se così è occorre solo fare un ecocardiogramma di controllo 1 volta all'anno (o più spesso se dovessero manifestarsi novità dall'esame strumentale).
Saluti
[#6] dopo  
Utente 231XXX

Iscritto dal 2011
la ringrazio molto dottore per le risposte utili e per la tempestivita'. cordiali saluti
[#7] dopo  
Utente 231XXX

Iscritto dal 2011
***ATTENZIONE!***
Questo consulto risulta aggiornato a più di DUE MESI fa:
valuta attentamente se la tua risposta può ancora essere utile all'utente!

Se ritieni opportuno inviare comunque il tuo consulto all'utente allora CANCELLA TUTTO QUESTO AVVISO e scrivi qui di seguito, grazie.