Utente 284XXX
Buongiorno,cercherò di esser il piú chiaro e meno volgare possibile.
Da qualche giorno ormai noto che c'è qualcosa di strano, che non va al mio pene. Venerdi e sabato ho notato che il prepuzio e il glande erano un poco arrossati,e in particolare il glande,Sabato, era ricoperto da della roba biancastra, prontamente mi son lavato (generalmente non c'è questo sporco, anche perchè mi lavo almeno una volta al giorno). Il giorno seguente il glande era ancora arrossato e se pur meno sporco presentava,sotto il rossore, dei minuscoli puntini rialzati, ho pensato che fosse colpa del rossore e mi son lavato con un detergente intimo.
Ieri mattina,lunedi,il glande era meno sporco e arrossato, in conpenso il prepuzio lo era molto di più,inoltre la pelle presentava un pò di "secchezza" e "tirarla indietro" faceva un pò fatica,insomma la pelle non era morbida ed elastica come al solito.
Oggi,martedi, la cosa è peggiorata, il prepuzio è molto arrossato e la pelle é molto secca e mi sembra di aver meno sensibilitá; inoltre domenica era in effusioni cn la mia ragazza e notavo che l'appetito sessuale non era come al solito.
Ho riportato tutti i sintomi,alcuni posson non c'entrare niente o potrebbe non esserci niente, ma visto che non mi è mai capitata una cosa simile ero un pò curioso.
Con la mia ragazza generalmente facciam sesso non protetto, ma siamo insieme da più di un anno ormai e non ho mai avuto problemi io (lei si,ogni tanto,soprattutto dopo i rapporti le si irritano le labbra e le fanno male, ma giá da diversi mesi questo, e mette su una pomata); abbiam fatto anche sesso anale.
Tornando ai sintomi generalmente non mi prude, solo domenica solo mi ha bruciato un pochino, ma non so quanto sia rilevante.
Grazie in anticipo,
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Costantino Zamana
28% attività
0% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
Ti raccomando una visita dal tuo curante che saprà aiutarti nel risolvere questa infezione (con buona probabilità fungina), darti la terapia anche per la tua ragazza e INVITARVI ALL'USO RAZIONALE DEL PRESERVATIVO
soprattutto per rapporti anogenitali.
Cordialmente