Utente 284XXX
Buongiorno.
Sono due giorni che ho il palato e la lingua che bruciano, e delle volte il bruciore s'estende anche alle labbra.
Ho 48 anni, ed è la prima volta che soffro di questa specie d'infiammazione.
Ho letto parecchio in rete, soprattutto sul vostro sito, e non vorrei che si trattasse dei primi sintomi di qualche malattia molto grave.
Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
56% attività +56
20% attualità +20
20% socialità +20
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2008
Accanto a tali sintomi accusa anche bruciori alla bocca dello stomaco o dietro lo sterno ?

Cordialmente

[#2] dopo  
Utente 284XXX

Iscritto dal 2013
Innanzitutto buonasera e grazie della celere risposta, dott. Cosentino.

Avverto bruciori alla bocca che qualche volta s'estendono anche alle labbra, che possono durare alcuni minuti, ma non sono sempre presenti. Retrosternali no.
Oggi sono stato dal mio dentista che ha riscontrato una leggera infiammazione faringea, e ha detto che potrebbe esserci un'attacco di Candida per abbassamenti di difesa del sistema immunitario (probabilmente causato da un dente da asportare). Mi ha consigliato l'utilizzo del Micostatin 4 volte al giorno, per una settimana, prima di passare ad una terapia antibiotica per il dente malato.
Posso dirle inoltre che quando sparisce il bruciore resta un leggero dolore alla faringe, tipo quello che si verifica in seguito ad un forte raffreddamento. Crede sia il caso di passare ad esami più specifici, al limite del sangue per controllare se ci sono virus o qualcosa che possa compromettere il sistema immunitario? Da quello che ho letto in rete (lo so, è un errore farlo!), la Candida si sviluppa a causa di problemi al sistema immunitario, dovute a malattie bel più gravi.
La ringrazio ancora per la cortese attenzione, e vedrò di smettere di girare in rete per capire il mio problema. Senza un'adeguata preparazione scientifica, può essere solo dannoso!
[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino
56% attività +56
20% attualità +20
20% socialità +20
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2008
Ottima la sua considerazione finale. Per il resto non escluderei anche un problema di reflusso gastroesofageo. Non farei al momento ulteriori accertamenti ed attenderei l'effetto dell'antimicotico.

Cordialmente

[#4] dopo  
Utente 284XXX

Iscritto dal 2013
Grazie della precisa risposta, dott. Cosentino.
Ho appena iniziato il trattamento con Micostatin (4 volte al giorno), e già la prima volta il risultato è stato ottimale. Purtroppo da stamattina invece noto che il dolore al palato è pressoché costante, insieme al bruciore di tutta la bocca, e forse anche un po’ di secchezza delle fauci. So però che la cosa è lunga da risolvere, e mi conviene aspettare. Purtroppo sono un tipo molto ansioso (anche in virtù di un episodio accadutomi dopo Natale), e questo non mi permette di dormire bene la notte (mi sveglio prima del dovuto e mi ritrovo sudato). La cosa strana è che non si nota nulla di particolare a prima vista, solo rossore. Sono a conoscenza che il palato è una specie di “detector” per virus, che s’infiamma quando ci sono reazioni particolari dell’organismo. Non ho linfonodi gonfi e la temperatura si mantiene pressoché costante sui 36,5 gradi. Non so se la Candida può avere anche manifestazioni simili, altrimenti potrei pensare ad un altro tipo d’infezione (spero non grave) o al riflusso esofageo. Mi consiglia esami del sangue specifici, anche per tranquillizzarmi un po’? La ringrazio nuovamente per la cortese collaborazione, e per la sua professionalità gratuita verso noi utenti.