Utente 208XXX
Buonasera, avevo scritto già su questo forum circa un anno fà, a proposito di questo problema cutaneo:

Sono un ragazzo di 27 anni, alto 1.65, 59 kg di peso, molto sportivo ed attivo, non avevo mai riscontrato problemi di salute particolari, da quando, dopo una influenza stagionale mi sono comparsi sulla pelle gonfiori rossi fugaci e pruriginosi, da quel giorno non me ne sono più liberato. Erano quasi due anni fà.

Ho fatto analisi di ogni tipo, anche una rx toracico, ma non è stato trovato niente. mi sono affidato a molti specialisti, ma nessuno è riuscito ad aiutarmi, l'ultima analisi specialistica effettuta (Igg) ha riportato valori leggermente alti per quanto riguarda il latte, la caseina e la banana. Ho eliminato del tutto questi alimenti già da diversi mesi ma ancora i ponfi si manifestano senza nessuna diminuzione.

Questo problem mi perseguita da molto tempo, mi chiedo come sia possibile che nessun allergologo o dermatologo riesca a capire le cause di questo problema, che sta diventando davvero molto fastidioso anche per la mia vita professionale. Vado avanti ad antistaminici, prima ogni giorno, oggi un giorno si e uno no.
Mi hanno consigliato di provare anche l'agopuntura pensando si trattasse solamente di stress.

Gradirei qualche consiglio su come muovermi, a quasi due anni da questo problema oggi del tutto irrisolto.

Grazie mille. Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gaetano Pinto
48% attività
16% attualità
20% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2011
Gentile utente
da quello che riferisce si può trattare di un'orticaria cronica.Le cause sono molteplici:Forma idiopatica senza causa apparente,forma autoimmune da tiroidite o celiachia,da autoanticorpi IgG anti Fc eta Ri alfa;forma vasculitica da infezioni batteriche,virali o parassitarie;forme da collagenopatie,da emolisi ,da stress,da alterazioni della criopirina(sostanza da attiva l'interleuchina 1 e 18),poi le forme con angioedema cioè con interessamento più profondo dello strato cutaneo.Quindi come vede una miriade di cause che vanno sospettate,con la possibilità di una diagnosi solo presso reparti di allergologia.
cordiali saluti