Utente 249XXX
Buona sera Dottori,
chiedo gentilmente un vostro parere: dopo che 2 anni fa ho avuto un'intervento per la rimozione della radice di una fistola perianale, fino a 3 mesi fa tutto ok, ma purtroppo ho avuto una nuova fistola, questa volta all'altezza dell'osso sacro. Dopo un consulto presso un dottore chirurgo, mi consiglia la rimozione della radice, inoltre visto che sulle natiche da molto tempo ho 2 noduli di punture, il dottore mi consiglia di togliere tutto in un'unica operazione con anestesia locale. Vi chiedo: secondo voi mi conviene seguire le direttive del medico o lascio perdere i noduli dato che non mi danno fastidio?? L'operazione la dovrei fare a fine mese!! grazie, gentilmente attendo un vostro riscontro.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
La cisti sacro coccigea deve essere eliminata poiché l rischio di suppurazione data la presenza di un nido di peli,è molto alto. La tecnica chirurgica prevede due possibilità ,cioè con metodo aperto lasciando cioè la ferita aperta e la sua guarigione per "seconda intenzione" ,oppure con metodo chiuso ovvero suturando immediatamente la ferita( sistema più veloce,ma gravato da recidiva maggiore). Consiglierei ,personalmente , di non aggiungere altri interventi.