Utente 260XXX
salve,
dai miei 14 anni ho iniziato a soffrire d incostanti,irregolari e inaspettate tachicardie.
Ho fatto esami a riposo,sotto sforzo,l holter,un esame cardiologico transesofageo a riposo e sotto sforzo.
Nessuno ha saputo darmi una vera soluzione, o risposta riguardo allo causa.
Ho avuto dei periodi in cui mi capitava da sdraiata,o nell esplosione di una risata,penso che difficilmente mi sia capitato sotto sforzo.
Quindi ad un certo punto il cuore parte in una successione di battiti cardiaci veloci,la durata può essere da 10 min a 30min, respirazione sempre più forte e affaticata e sudore. Con gli anni visto che nessun medico mi ha saputo dare o dire nulla,mi sono autogestita e analizzata,so per esempio che quando mi capita mi devo concentrare per estraniarmi da quello che mi circonda e a volte mi aiuta.
A volte soffro anche di affanno, e questa è una cosa che mi soffoca,ed è alquanto fastidiosa,tanto che a volte mi capita di trascinarla nella notte.
Non so se c è una malformazione (a parte un prolasso mitralico,che so non è niente di grave)che nessuno riesce bene a diagnosticare o che la mia empatia sviluppata abbia questi tipi di conseguenze!
Grazie
p.s. sono una ragazza di 23 anni,in movimento,attiva (e da 3 mesi ho smesso di fumare)

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
E' possibili che lei soffra di crisi di tachicardia parossistica. Se ha eseguito un Holter ECG ed è risultato negativo perchè durante la registrazione non ha avuto sintomi si tratta probabilmente di un falso negativo. Può eventualmente ripeterlo e in ultima analisi l'indagine che può escludere un'aritmia o confermarla è lo studio elettrofisiologico intracavitario che viene eseguito in ambienti specialistici. Le consiglio di rivolgersi a un bravo aritmologo.
Cordialità