Utente 285XXX
Buongiorno,

26 anni, sportivo, non fumatore, no problemi cardiaci in famiglia.
Problema: è da due mesi che soffro di forti dolori al petto in zona centrale, a volte accompagnati da bruciori di stomaco. Il dolore non si presenta durante lo sforzo ma a riposo, specialmente la notte: In questi due mesi ho svolto i seguenti esami: elettrocardiogamma, ecocolordoppler, holter 24 h e esami del sangue, tutto nella norma.
Nell'ultima settimana si è aggiunto un bruciore al braccio sinistro che mi accompagna durante la giornata e la notte quando dormo.
Secondo voi può essere un problema cardiaco? Dovrei fare altri esami per il cuore (es prova da sforzo)?
A breve dovrò effettuare una gastroscopia per vedere problemi di reflusso.

Grazie per l'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Penso che la gastroscopia risulterà fondamentale per la diagnosi dei suoi dolori.
Una prova da sforzo, tuttavia , sarebbe consigliabile
Arrivederci
Cecchini
[#2] dopo  
Utente 285XXX

Iscritto dal 2013
L'ultima mia prova da sforzo risulta datata febbraio 2012 durante la visita per l'idoneità sportiva. provvederò a rifarla. grazie per la risposta.
Saluti

[#3] dopo  
Utente 285XXX

Iscritto dal 2013
Gentile Dottore,

torno ad aggiornare il mio post.
Ho eseguito una gastroscopia ma ha dato esito negativo.
In attesa del test da sforzo volevo porle questa domanda:
Sono 4 mesi che utilizzo il minoxidil 5% per combattere le calvizie e durante l'holter mi sono state riscontrate 15 VEB, di cui 6 saltate fuori tutte insieme mezz'ora dopo l'applicazione de farmaco.
Secondo lei i due eventi (applicazione farmaco e comparsa VEB) possono essere correlati?

Grazie ancora per l'attenzione
[#4] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Assolutamente no
Tenga conto che 15 extrasistoli ventricolari non andrebbero neppure menzionate .
Si tranquillizzi
Arrivederci
Cecchini
[#5] dopo  
Utente 285XXX

Iscritto dal 2013
Buonasera,

torno ad aggiornare per chiederle questa curiosità (non una mia preoccupazione): ho effettuato un test da sforzo con esito negativo. Lo sforzo è finito per esaurimento della forza muscolare, ho raggiunto la FC di 203 bpm, 103% della mia teorica max (194 bpm).
La mia domanda è: il fatto di riuscire a superare la FC max teorica (durante un test da sforzo) è un bene o un male?

Grazie

Arrivederci
[#6] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Portare un paziente a 200 bpm è da incoscienti.
Arrivederci
Cecchini