Utente 261XXX
Salve
2 anni fa' mi è stata asportata una cisti di 4 cm liquidq ma con 3 setti al rene dx.Il risultato istologico è:che era benigna. Ho fatto un controllo ecografico 2 mesi dopo l'operazione ed era tutto a posto, ugualmente 6 mesi fa'.Ora ad un controllo ecografico hanno trovato" modesta riduzione dello spessore parenchimale nella metà superiore del rene destro, dove era allocata la cisti rimossa. Al controllo color doppler, sempre la metà superiore del rene appare meno vascolarizzata".
Vorrei avere un parere su tale situazione e sapere se, generalmente, segue un processo degenerativo, che possa eventualmente coinvolgere l'intero rene.
Vorrei anche capire se può eventualmente dipendere dall'operazione o se costituisce una nuova patologia, indipendente dall'intervento chirurgico.
Sono molto angosciata, vi prego di rispondermi,
Vi ringrazio in anticipo,
Cordialmente
[#1] dopo  
Dr. Remo Luciani
28% attività
20% attualità
16% socialità
BENEVENTO (BN)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
Egregia signora,
stante i limiti indubbi dei consulti "telematici" a distanza senza poter valutare il paziente e gli esami,credo che le alterazioni riportate siano correlabili all'intervento eseguito;riterrei utile valutare la funzione renale,esame urine,indici di flogosi (ves e PCR) enzimi di citolisi (LDH,CPK).Se anlisi in ordine ricontrollerei a 30 giorni la situazione,in caso di alterazioni delle analisi valuterei la necessità di eventuali analisi di secondo livello (TC-RMN-scintigrafia).
Cordiali saluti