Utente 647XXX
Salve Dottore, sono un ragazzo di 29 anni.
Mi scusi se la disturbo per questo quesito che potrebbe sembrare poco serio od addirittura idiota.
Le scrivo per farle una semplice domanda: posso usare una crema a base di xylocaina al 5% per prolungare i miei rapporti sessuali?
Premetto che non soffro di eiaculazione precoce. Vorrei soltanto avere un rapporto più lungo.
- Inoltre non sono allergico agli anestetici in quanto li ho usati (nel senso che me li hanno iniettati come liquido) quando mi hanno operato (due volte) e quando ho tolto un dente. Non ho nessun tipo di malattia, non sono allergico a niente e sono in perfetta salute.
Ho comprato, con 10 €, in farmacia, questa crema (le riporto le scritte sulla confezione):
Xylocaina 5% unguento
D04aB01 lidocaina
tubo da 35 mg.
Titolare A.I.C.: AstraZeneca S.p.A. - Palazzo Volta - Via Sforza - Basiglio (MI)
- Insomma vorrei solo sapere se nella dose giusta posso usare questa crema oppure no? Altrimenti lei saprebbe consigliarmi una crema (non uno spray, perchè io e la mia lei usiamo sempre il profilattico) alternativa?
Grazie mille in anticipo per la risposta. Saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,provi l'efficacia della crema spalmandone un sottilissimo velo sulla corona del glande e lungo il frenulo (zone più soggette alla frizione durante il coito),anche al di fuori dell'eventuale coito.Controindicazioni non ce ne sono...effetti collaterali possono essere una insensibilità accentuata...Cordialità
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

credo che l'uso della crema anestetica non possa essere un rimedio per avere erezioni più prolungate.
La mancanza di sensibilità cutanea potrebbe essere rilevante e toglierle parte del piacere.
Cari saluti
[#3] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
credo che la Sua sia davvero una pessima idea. Idea che fra l'altro potrebbe darLe in futuro spiacevoli sorprese...fra le quali, e non certo la sola, una assuefazione psicologica non auspicabile.
Se vuoLe il mio consiglio, lasci perdere e si goda una sana e naturale sessualità, con i tempi che la Sua fisiologia e psicologia richiedeono.
Mi tenga ancora informato se lo ritiene utile ed opportuno.
Auguri affettuosi per tutto ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO
[#4] dopo  
Utente 647XXX

Iscritto dal 2008
Davvero grazie a tutti per l'interessamento.
In realtà io e la mia ragazza ci vediamo poco perchè studiamo/lavoriamo in due città un pò lontane, quindi, non ho ancora provato la crema durante un rapporto sessuale.
L'ho provata però, "da solo", e devo dire che è vero che addormenta il glande ma, sinceramente, non ha quest'effetto duraturo che imaginavo:
tutto il corpo del pene viene sottoposto ad uno stimolo che è improbabile non sentire. Da questo ne deriva che l'addormentamento del glande, per quanto mi riguarda, è relativo al periodo successivo a quello dell'eiaculazione.
Poi a dire la verità, penso che sa proprio l'idea di avere un rapporto più lungo (in stile "cinematografico") che mi eccita e che quindi non mi consente di durare di più, nonostante la crema.
Insomma è un fattore psicologico!
Resta il fatto che vorrei comunque godermi di più quei momenti con la mia lei....magari perchè voglio imitare gli "attori" moderni...o semplicemente, perchè mi piacerebbe avere un rapporto più spinto e che duri di più. Tutto qui. Penso sia normale...o no?
Grazie mille per l'attenzione.
Distinti saluti.
[#5] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
:)
no francamente non trovo normale voler emulare le durate degli amplessi cinematografici, ben sapendo che il tutto è il risultato di abili manipolazioni in sala di montaggio. Lei davvero crede ai tempi "tecnici" delle penetrazioni che si vedono nei film pornografici? Suvvia, non ci credo. Se Lei vuole prolungare il piacere sessuale nell'ambito della Sua coppia "reale" vi sono altri modi...legati all'affettività, alla conoscenza, alla fiducia, alla intimità ed all'esperienza, che niente hanno a che fare con una crema anestetica. Davvero vorrebbe condizionare la Sua vita sessuale con queste premesse. Lei mi sembra una persona dotata di buon senso e quindi non lo credo.
Davvero affettuosi auguri per tutto ed un cordialissimo saluto
Prof. Giovanni MARTINO