Utente 153XXX
Gentilissimi dottori,
da ieri accuso inizio di raffreddamento con accenno di gola irritata e sensazione di spossamento, a tal proposito misurando la temperatura corporea rettale (mi è più comoda e più precisa) si alza fino a 37.7 - 37.8, essendoci uno scarto 0.5° C dovrei avere in teoria qualche linea di febbre.
ma misurando poi la temperatura ascellare con un altro termomento (entrambi digitali e della stessa marca funzionanti) scopro però che la temperatura ascellare/inguinale oscilla tra 35.9 - 36.1

com'è possibile dato che la temperatura rettale da uno scarto di 0.5° C?
in questo caso a quale devo far riferimento? secondo i parametri della temperatura rettale ho qualche linea di febbre, secondo la temperatura ascellare no
[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Faccia riferimento alla t° rettale,
tenedo conto che in tal modo la temperatura interna ha valori di circa 37°C ± 0.5°C.

Pertanto non destano motivo di apprensione le minime fluttuazioni rilevate.

Cordaiali Saluti