Utente 244XXX
Buongiorno,
ieri mentre ero sul divano ero steso lateralmente e avevo testa appeggiata sulla mano con pugno chiuso e ho fatto pressione con le nocchie contro vena temporale sinistra.
Ho sentito dolore nella zona temporale, e mi chiedo se fosse dovuto al fatto che ho premuto contro muscolo temporale(che quando si stringono denti si contrae) o ho fatto pressione sulla vena e potrei averla dannaggiata? E possibile che la vena di possa rompere a seguito di una pressione?
Mi sento un pochino intontito e una sensazione di testa leggera.

Grazie
[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Un danno venoso si sarebbe tramutato in un ematoma.

Penserei piuttosto ad un compressione manuale, maggiore rispetto al suo solito, dell'area temporale con sovrapposizione di forte carica ansiogena.

Cordiali Saluti