Utente 270XXX
Salve,
questa mattina ho effettuato in farmacia l''analisi del colesterolo e dell''hdl.
Il risultato è stato:
- Colesterolo Totale : 154
- Hdl: 33

La farmacista mi ha detto che l''hdl è basso e di stare tranquillo.
Mia madre e mia zia (sorella di mia madre) soffrono di colesterolo alto.
Premetto che lavoro camminando molto a passo svelto (circa 2 ore al dì), fumo 20 sigarette al dì rollate da me con poco tabacco e, come alimentazione, seguo rigidamente quella consigliata per il reflusso gastroesofageo e l''ernia iatale (prendo Lansox 30mg al mattino). Ho intenzione di iscrivermi ai corsi per smettere di fumare.
Leggendo su internet, per vedere se sono a rischio di malattie cardiovascolari, bisgona fare il calcolo Col Tot\\hdl e il valore deve essere inferiore a 5...facendo il calcolo, a me è uscito 4.6.

Mi devo preoccupare?
Devo fare ulteriori analisi?
Può il lansox portare anche a questo tipo di problema?
Cosa posso fare per migliorare il colesterolo?

Vi ringrazio anticipatamente.
[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
12% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Fermo restando che il luogo più affidabile per eseguire analisi di laboratorio è appunto un laboratorio di analisi (obbligato a rispettare precisi standard qualitativi) e non la farmacia (dove si dovrebbero soltanto vendere farmaci), i risultati che Lei ha riportato sono numericamente nella norma.
Per una corretta prevenzione Le consiglio, oltre all'ovvia astensione completa dal fumo, di ripetere l'assetto lipidico completo di trigliceridi e colesterolemia LDL per mezzo di un regolare prelievo venoso presso una struttura adeguata.
Infine, il lansoprazolo non interferisce con i livelli plasmatici di colesterolo.
Cordiali saluti