Utente 285XXX
Buonasera,

vorrei sapere per quale ragione una cornea trapiantata non dura quanto una cornea originale sana?
Parlando con il mio oculista ho avuto informazioni per nulla belle, mi ha detto che può esserci il rigetto, ma anche in sua assenza l'endotelio nel corso degli anni inevitabilmente muore, la cornea così invecchia velocemente, e alla fine si opacizza per scompenso endoteliale.
La domanda ovvia che ho fatto è se con la lamellare, che preserva l'endotelio, le cose stiano diversamente, ma mi ha detto che non c'è grande differenza, e che da qua non si scappa, il dover ripetere il trapianto è la regola, specialmente per i giovani.
La scienza potrà mai risolvere il problema della durata, fare in modo che il trapianto duri per tutta la vita, e che somigli di più a quella che in medicina si chiama "restitutio ad integrum" ? Vorrei chiedervi anche questo

Grazie
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
mia cara e givane amica
ma la sua DIAGNOSI é?
perchè fa il trapianto?
dove è in cura?
[#2] dopo  
Utente 285XXX

Iscritto dal 2013
Buonasera dottore,

allora io ho un cheratocono ormai all'ultimo stadio, e l'oculista che mi ha sempre seguita mi ha detto che ormai è ora di fare il trapianto perchè ci sono cicatrici abbastanza profonde, ho fotofobia che mi costringe a sforzarmi di tenere gli occhi aperti anche quando sono visitata, e non ho più tolleranza alle LAC che a volte mi schizzano anche via. Mi ha poi detto che vorrebbe tentare un Lamellare, ma non mi garantisce che riesca.
Io a dire la verità mi sono un po' spaventata a sentir parlare di trapianto ormai da fare, e così ho provato ad andare in un'altra clinica per avere un altro parere, e qui mi è stato confermato che si dovrebbe fare, io allora ho fatto un po' di domande e tra le varie cose che mi sono state dette, mi è stato anche detto quello che ho scritto sopra.
Le confesso che la paura che avevo prima a sentire queste cose si sono decuplicate, io, forse sbagliando, non pensavo ci fosse questo problema, e invece mi hanno detto che durerebbe in media 10-15 anni, cioè d' ora in poi ogni tot numero di anni dovrò essere sotto i ferri con poi la difficile convalescenza?
Io appunto vorrei risolvere definitivamente.
Sa quando si deve affrontare un intervento di questo tipo con gli occhi malridotti non è bello avere ferite anche nell'animo.
Lei che cosa ne pensa?

Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Penso che deve essere fiduciosa e credere nel suo medico oculista
A Roma un ottimo centro per i Trapianti di Cornea è quello del Policlinico Gemelli ed è diretto dal dott LUIGI MOSCA