Utente 285XXX
Salve, vorrei un consulto. Sono un ragazzo di 21 anni, sono uno studente universitario e tre volte alla settimana vado in palestra per aumentare la muscolatura. Due settimane fa ho sentito dei dolori al petto, brevi ma che si ripetevano nell'arco della giornata e il mio primo pensiero è ricaduto sul cuore. In contemporanea sentivo bruciore all'esofago, crampi allo stomaco e nausea... Sono andato dal mio medico curante e con i controlli adeguati si è scoperto che avevo la gastrite, questa mi provocava dolori al petto per la quantità di aria nello stomaco. Ugualmente ho voluto fare la visita dal cardiologo, ECG ok ma il cardiologo ha trovato un lieve prolasso alla valvola mitrale... Subito mi ha detto che non era nulla di preoccupante ma li per li mi sono terrorizzato (non sapendo di preciso che cosa fosse). Ero diventato pallido e per tranquillizzarmi il medico ha cominciato a scherzare con me ripetendo che non era proprio nulla. Facendo ricerche su internet ho visto che il prolasso lieve non comporta problemi, si può fare anche attività agonistica ma bisogna fare controlli più frequentemente. Ora, io ho paura a riprendere la palestra, faccio sforzi molto intensi e prima, quando avevo la mente tranquilla, neanche mi affaticavo o sentivo anomalie al cuore. Adesso invece mi sento senza fiato, affamato di aria, temo anche a correre. Vorrei sapere se posso fare attività fisica di un certo livello con serenità, senza preoccupazioni... Come prima. So che la palestra fa bene al cuore ma non so se le cose cambiano in caso di prolasso lieve alla valvola mitrale.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
No, visto che il prolasso della mitrale è lieve non comporta limitazioni importanti. Infatti molte persone ne sono portatori inconsapevoli e chi lo sà fà una vita decisamente normale. Si tranquillizzi.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 285XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio per avermi risposto. Farò palestra regolarmente, come prima. Lei quante volte mi consiglia di controllare lo stato del prolasso alla valvola mitrale?
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Con un ECO una volta ogni paio d'anni
[#4] dopo  
Utente 285XXX

Iscritto dal 2013
Va bene. Ancora grazie mille!