Utente 285XXX
Dopo una prostatectomia radicale sto affrontando la riabilitazione sessuale. L'andrologo, dopo il forte dolore delle iniezioni endocavernose, mi ha proposto l'assunzione di Viagra (50 o 100) al bisogno, ovvero, quale ipotesi alternativa, l'assunzione giornaliera di Cialis 5mg. Peraltro, a seguito di un r.a.a. contratto nel 1986, attualmente la mia situazione cardiaca è la seguente: vaso aortico 31 mm; vsx di normale volumetria, cinetica e massa, atrii in limiti, vdx normale; v. aortica fibrocalcifica, insuff. di grado moderato 3+4, jet centrale; radice aortica regolare; insuff. mitralica modesta 2+ e tricuspidalica lieve; curva di riempimento in limiti; FE 63%. Ciò premesso, vorrei sapere se tale situazione è compatibile con l'assunzione dei suddetti farmaci. Grazie per il tempo che vorrete dedicare per la risposta. Buona giornata.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non dovrebbero esserci controindicazioni assolute...ma i suoi problemi cardiaci di base lei già li conosce e questo limita alcune attività fisiche...I farmaci in questione non sono la panacea di tutti i mali...
Cordialità