Utente 281XXX
Buonasera.
ieri notte prima di andare a letto, e oggi circa alle 18 ho preso Clavulin 875 mg.
che mi feci prescrivere per dolori alle orecchio o gola e dolori muscolari sul petto
molto probabilmente per aver preso freddo ai polmoni...

Questa notte tutto ok...
mentre quella che ho preso alle 18 mi ha dato il tempo di cucinare e mangiare...
ora sono le 21 e 30 ed è già da mezzora che ho capogiri , nausea, e un senso strano nel respirare... è come se il mio sistema respiratorio non ha voglia di respirare...
insomma fatica nel respirare e quasi una piccola strana perdita di equilibrio...
accompagnato da capogiri lievi.

ho controllato il foglietto illustrativo del clavulin
e mi dice che un effetto collaterale potrebbe essere gonfiamento della faccia o bocca e fatica nel respirare...nausea e collasso
solo che a me non mi si è gonfiato nulla almeno credo...
ma a forte nausea e collasso ci credo un po...

mi sono misurato la pressione e la pressione è ottima , ma ho 110 pulsazioni appena 10 minuti dopo mangiato...

ho preso 9 gocce di lexotan per cercare di calmarmi (calcolando che sto seguendo una terapia di distacco dopo un anno dal lexotan che ho quasi portato a termine quindi le gocce che prendo sono una dose davvero molto piccola)

NON CI CREDO MA ... POTREBBE ESSERE FORSE STATA UNA PICCOLA CRISI DI ASTINENZA DA LEXOTAN?

OPPURE QUESTA ANOMALIA RESPIRATORIA E DI NAUSEA (che mentre scrivo sta passando) POTREBBE ESSERE STATO UNO SFOGO DI 2 PILLOLE CLAVULIN ??

ovviamente smetto immediatamente di prendere il medicinale...
ma questi strani dolori al petto che passano da destro a sinistro che spesso mi pizzicano potrebbero essere stati causati da colpo di freddo visto che in questi giorni sto facendo lunghe passeggiate per smaltire il mio peso visto che peso 113 kili.

Cordialmente.



[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
20% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,

ha fatto bene a sospendere cautelativamente il farmaco assunto.

Deve informare il Suo Medico dell'accaduto e cercare, intanto, di mantenere la calma!


Se vuole mi aggiorni pure.


Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 281XXX

Iscritto dal 2012
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
la ringrazio per la risposta.

ho già avvisato il medico elencando tutto per ordine
e mi ha detto che potrebbero essere stati degli effetti indesiderati di clavulin...
e siamo arrivati ad una conclusione...

io giustamente gli ho detto come mi sentivo...
molto meglio ovviamente, il gonfiore alla gola era quasi sparito, dolori muscolari nella zona polmoni o petto spariti del tutto (anche perchè una mattina mi sono svegliato tutto sudato)
come se avessi (se si può scrivere cosi) "SFEBBRATO"
anche se proprio febbre non era....

Comunque il dottore mi ha detto giustamente, per una volta visto che sto bene, è meglio non assumere più nessun farmaco per il momento... lasciamo respirare il fegato, mi ha chiesto se avevo altri sintomi e io fortunatamente non ho neanche dolorini e niente.

Ma possibile che quel momento orribile dove mi mancava il respiro e mi sentivo svenire , e dopo aver sudato molto mentre cucinavo , sia stato proprio il clavulin?
avrò sbagliato ad assumerlo alle 18 per poi andare a cucinare circa alle 19 e 30?


quindi via a casa senza nessuna prescrizione...
oggi mi son svegliato molto bene tranne che con un po di ansia...
ma quello fa parte di un altro consulto :)
(ansia che tende a scendere parecchio quando mi metto comodo a chiedere aiuto qui)

Saluti.



[#3] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
20% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Gent. utente,

è molto probabile che la causa dei Suoi sintomi sia stato il farmaco. Ora lo sa!


Per l'ansia, se i nostri consulti l'aiutano a calmarla...ne siamo felici! (^____^)


Cordialmente.