Utente 204XXX
Buonasera. Sono preoccupata per mia madre, 85enne, operata già 5 anni fa di cataratta ad entrambi gli occhi. Circa 20 gg fa ha accusato disturbi alla vista, vedeva molto offuscato all'occhio sinistro. Preoccupata di questo l'ho portata subito dall'oculista per un controllo. In pratica ha detto che vedeva solo per 2/10, le ha riscontrato la cataratta secondaria ad entrami gli occhi, ed in più, al sinistro anche il cristallino decentrato. Una settimana fa è stata operata con laser all'occhio destro per la cataratta ma, al sinistro, come già preannunciato dall'oculista di fiducia, non sono intervenuti, nè si potrà interenire, perchè il chirurgo dice che è molto pericoloso e potrebbe perdere del tutto la vista. Ora mia madre vede ancora peggio e non fa altro che lamentarsi. Vorrei un vostro parere in merito. Non è proprio possibile intervenire per riposizionare il cristallino?
Vi ringrazio anticipatamente. Cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
In certi casi il cristallino può essere riposizionato, ma solo con una visita oculistica si può valutare se farlo o meno senza grossi rischi.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 204XXX

Iscritto dal 2006
Buogiorno dr. Orione, la ringrazio per avermi risposto. Quindi non è detto che non sia possibile, è da valutare bene. La farò vedere da un altro oculista chirurgo, magari c'è la possibilità, lo spero. Comunque una prima visita l'aveva già fatta dal suo oculista di fiducia, poi un successivo controllo l'ha fatto il chirurgo prima dell'intervento per la cataratta, ma come ho già scritto, entrami sconsigliano l'intervento per il riposizionamento del cristallino.
La ringrazio ancora per la sua disponibilità e cortesia. Cordiali saluti.