Utente 249XXX
Salve, dopo circa 7 mesi da un intervento al varicocele di 4° grado con legatura ho effettuato l'ecodoppler prescritto. Da quest'ultimo è emersa la presenza di un "modico incremento del liquido intravaginale a sinistra". Il dottore ecografista mi ha detto che è una conseguenza dell'intervento, ma che almeno per ora non è necessaria l'operazione di rimozione. Lo ha infatti definito "modico idrocele sinistro". Voi pensate sia necessario rimuoverlo subito? Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

per una migliore comprensione di chi ascolta o di chi deve valutare l'idrocele, se presente si misura in volumi, questo serve per capirne l'entità e per confrontarlo poi con un eventuale esame successivo. Comunque se fosse presente è necessario un consulto presso uno specialista o il suo operatore per valutare come procedere.

Un cordaile saluto
[#2] dopo  
Utente 249XXX

Iscritto dal 2012
Grazie, comunque sul referto non c’è riferimento al volume dell’idrocele, definito semplicemente modico. Comunque oggi ho ritirato il risultato dello spermiogramma. Da premettere che l’ho fatto circa 8 mesi dopo l’intervento di varicocele e di frenulotomia e il problema riscontrato in passato era l’oligoastenospermia (affrontato finora con 2 cicli di cure). Questi i risultati:

Volume 1,1 ml ;
ph 7,5 ;
aspetto grigio opalescente
fluidificazione incompleta
viscosità aumentata ++

Concentrazione spermatozoi 32 milioni/ml
Numero totale spermatozoi 35,2 milioni/eiaculato
Motilità lineare veloce 0%
Motilità lineare lenta 10%
Motilità agitatoria in situ 50%
Elementi immobili 40%
Totalità motilità efficace 10%

Forme tipiche 10%
Forme atipiche 90%
Atipie della testa 68%
Atipie del collo 17%
Atipie della coda 5%
Cellule epiteliali alcune
Leucociti 0,4 milioni/ml
Emazie assenti
Elementi della linea spermatogenetica alcuni
Corpuscoli prostatici presenti
Zone di spermio agglutinazione specifiche assenti
Zone di spermio agglutinazione aspecifiche rare

Dunque, leggendo la conclusione sul referto, si parla di astenospermia (oligo sembra quindi essersi risolta), però riscontro un nuovo problema: “ipoposia lieve”. Gentilmente potreste commentare questo spermiogramma? Grazie ancora per la disponibilità
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

direi che oltre alla astenospermia, dai dati macroscopici si possono notare segni indiretti di infiammazione (fluidificazione incompleta e aumento della viscosità) che potrebbero spiegare il basso volume. Si confronti con lo specialista e se poi servisse ci faccia sapere.

Cordialità
[#4] dopo  
Utente 249XXX

Iscritto dal 2012
A breve farò la visita specialistica. Un'ultimissima cosa: mi scuso per la domanda, ma in questo periodo dovrei evitare l'eiaculazione? Grazie e buona serata
[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
non ne vedo la necessità, se lo desidera può eiaculare quanto crede.