Utente 261XXX
Gentili Dottori

Ho 30 anni, circa 6 mesi fa ho avuto in tarda serata dopo un allenamento un annebbiamento visivo, come se guardassi da un vetro satinato, in entrambi gli occhi.
Questo effetto è durato per circa 30-60 sec poi mi sono ripreso, ed è iniziato un fastidio come se avessi della sabbia negli occhi. Conseguentemente anche un forte senso di nausea e forte tremore.
Il giorno seguente mi sono recato da un oculista che visitandomi non riscontrava NULLA e mi dimette con IRIDIUM A da prendere per una 20a di giorni dicendomi di ripresentarmi dopo 3 anni.
Dopo questa cura il fastidio continuava (quello della sabbia negli occhi) e mi sono recato così da un secondo oculista che mi ha prescritto un collirio antibiotico e cationorm 04 dicendomi che avevo l'occhio secco, dopo 20 giorni in effetti i sintomi più forti sono spariti.
Dopo questa cura, è iniziata la comparsa di miodesopsie diagnosticate da un terzo oculista, il quale non mi da medicinale ma ha fatto in me controlli periodici fino al mese scorso. Ogni volta diceva di queste mosche volanti che dovevamo tenere sotto controllo ma niente di preoccupante.
Casualmente accompagnando mia nonna da un oculista, avendo dei fastidi ancora continui mi sono fatto visitare, questo riscontrava pressione oculare 22-24 e ipermetropia +0,75 ; +1.
Ora vi chiedo avendo sentito anche l'ottico che mi ha fatto gli occhiali se è vero che la pressione così alta può causare cecità nel giro di un paio di settimane, sottolineo che la dott.ssa mi ha rimisurato la pressione il pomeriggio stesso e avevo 18-19.15 poi il lunedì seguente 18 -18 e 16-18 dovrò tornare domani a fare un'altra misurazione.
in più vi chiedo se quel primo annebbiamento può essere stato un attacco di glaucoma ad angolo chiuso.
Sottolineo che le pressioni misurate dagli altri oculisti erano tutte nella norma

Grazie infinite
[#1] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
non commento le stupidaggini che le ha detto l'ottico.

Se avesse avuto un attacco di glaucoma acuto i sintomi sarebbero stati molto diversi.
Gli oculisti che l'hanno visitato non hanno rilevato un angolo occludibile e una camera bassa, quindi non è a rischio di glaucoma acuto.

La curva tonometrica sembra normale, ma le consiglio una pachimetria ed un campo visivo per essere più tranquillo.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 261XXX

Iscritto dal 2012
Gentilissimo Dottore

La ringrazio intanto per avermi tranquillizzato in merito al commento dell'Ottico dal quale non accetterò più consigli.

Vorrei se potrà rispondere chiarirmi questi ulteriori dubbi.

Da che cosa potrebbe essere stato causato quel primo forte offuscamento, che con quell'intensità non si è più ripetuto?
Sottolineo in merito che durante l'offuscamento non avevo vertigini o giramenti di testa o sensazione di abbassamento di pressione che sono stati invece successivi al ripristino della vista

A che cosa serve la pachimetria?

A volte e sottolineo a volte e in determinati casi o osservando ad esempio un termosifone o immagini con delle linee, vedo che queste vibrano, a che cosa fa riferimento questo sintomo che non è poi così forte anzi piuttosto debole perchè si verifica solo in certe occasioni? E curabile?

A che cosa vado incontro con questa mia sintomatologia?

Grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Le rispondo dopo ogni domanda:

Da che cosa potrebbe essere stato causato quel primo forte offuscamento, che con quell'intensità non si è più ripetuto?
PROBABILMENTE AD UNO SBALZO DI PRESSIONE ARTERIOSA

A che cosa serve la pachimetria?

A MISURARE LO SPESSORE CORNEALE
SI è DIMOSTRATO CHE NON è SUFFICIENTE ESAMINARE SOLO LA PRESSIONE OCULARE SENZA RAPPORTARLA CON LA PACHIMETRIA
SE LA NOSTRA CORNEA è MOLTO SPESSA LA PIO REALE è Più BASSA, AL CONTRARIO SE LA CORNEA è SOTTILE LA PIO REALE è Più ALTA DI QUELLA MISURATA CON IL TONOMETRO

A volte e sottolineo a volte e in determinati casi o osservando ad esempio un termosifone o immagini con delle linee, vedo che queste vibrano, a che cosa fa riferimento questo sintomo che non è poi così forte anzi piuttosto debole perchè si verifica solo in certe occasioni? E curabile?
A che cosa vado incontro con questa mia sintomatologia?
NON AVENDOLA VISITATA NON POSSO RISPONDERE A QUESTE DOMANDE

Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 261XXX

Iscritto dal 2012
Gentilissimo Dottore

Ho seguito fino ad oggi vari controlli della pressione intraoculare che sono risultati tutti nella norma fino a che una oculista riscontrandomi un valore di 14 od 17 os mi ha prescritto Timogel, senza però aver rieseguito un controllo del fondo oculare, e dicendo che la differenza tra un occhio e un altro era troppa e per questo dovevo prevenire, nonostante il campo visivo era nella norma.

Mi ha anche consigliato di fare un carico idrico, ma prima di questo esame di smettere con il Timogel almeno una settimana prima dalla data dell'esame.

Non avendo fatto una chiara diagnosi, mi sono rifiutato di fare la cura e mi sono rivolto ad un altro oculista.

Questo in una prima visita rilevava pressione a 17 OD 18 OS e per questo mi ha detto che avevo fatto bene a non iniziare la cura e di poter eseguire il carico idrico e pachimetria con lui e che secondo lui non servivano neanche gli occhiali. questo Oculista valuta il mio occhio con un angolo di 2-3

La mattina del carico idrico avevo però la pressione a 21 cosa che non mi era più capitata da quella prima volta.
La Pachimetria è risultata OD 518 OS 512
Il Carico Idrico dopo 1 L d'acqua è risultato:
base 15' 30' 45' 60'
OD 21 22 25 18 21
OS 22 23 26 26 21

Il dottore mi dice che l'occhio aveva lavorato bene, l'ha valutato elastico e mi ha detto che avrei dovuto fare un controllo tra circa 9 mesi senza dover fare nessuna terapia.

Dopo 3 ore dall'esame avevo la pressione a 18 misurata in un altro ospedale perché non ero tranquillo.

Ora mi trovo nella situazione in cui un dottore dice di iniziare con Timogel e un altro di farmi rivedere tra 9 mesi.

Aggiungo che il collirio che mi aveva prescritto l'oculista che mi ha anche dato per la prima volta cationorm era Fluaton...è al cortisone?

Lei cosa pensa?
Grazie infinite.




[#5] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Il Fluaton è cortisone.

Il tono reale in ODX è quindi 19,32 mentre in OS è 19,68

Potrebbe eseguire una Motion Perimetry per valutare eventuali danni iniziali al nervo ottico
Un GDX
Un OCT

Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 261XXX

Iscritto dal 2012
Gentile Dottore

In merito alla sua risposta:

1 - il Fluaton potrebbe aver causato l'ipertono se applicato circa 10 mesi fa per 2 volte al giorno una goccia alla volta per 20 giorni?

Lo chiedo perché facendo una storiografia della mia PIO vedo che circa 10 mesi fa era di 14-16 poi piano piano si spostava verso 17 poi 18 e a Gennaio e Marzo questi due picchi oltre i 20.

2 - Lei parla di motion perimetry e di altri esami per "valutare eventuali danni iniziali"......perché secondo lei con i miei parametri si può parlare di malattia in corso? In particolare quali sono tra i tanti i parametri che la insospettiscono?

3 - Dove potrei fare questi esami? Io sono marchigiano....

4 - è vero che se si inizia una terapia farmacologica non si possono più scegliere alcuni tipi di interventi chirurgici?

4 - Qual'é la speranza secondo le statistiche in caso di malattia di riuscire a fare una vita pressochè normale? E per quale periodo di tempo?

Grazie mille
[#7] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
1- Non credo, 20 gg sono pochi

2 - Un tono border line

3 - Io li eseguo nel mio studio a Nizza Monferrato, ma nella sua zona ci sarà sicuramente un Centro adatto

4 - Per esempio?

5 - 100% se si instaurasse un glaucoma si può effettuare il laser SLT oppure instillare un collirio giornalmente per mantenere la PIO bassa

Cordialmente
[#8] dopo  
Utente 261XXX

Iscritto dal 2012
Gentilissimo Dott. Orione

La ringrazio per la risposta, non sa quanto mi ha tranquillizzato, soprattutto per quanto riguarda il punto 5...Però perchè si dice ancora che il glaucoma può portare a cecità ed è ancora una delle principali cause di cecità nei paesi industrializzati? In particolare l'utilizzo prolungato di colliri (ho 30 anni) può avere effetti collterali tali da valutare subito un intervento come il laser che suggerisce?

Riguardo al Fluaton, le segnalo che le miodesopsie sono comparse dopo la terapia di 20gg con questo farmaco.

Riguardo al punto 4
"è vero che se si inizia una terapia farmacologica non si possono più scegliere alcuni tipi di interventi chirurgici?"
Intendo la CANALOPLASTICA, in particolare può realmente essere efficace?
Il laser SLT che cos'è in che cosa consiste?

Pensa che nel frattempo dovrei monitorare la pressione in attesa degli esami?

Il Timogel potrebbe essere un farmaco adeguato soprattutto in questa prima fase di controllo della pressione ancora in un tono borderline?

Grazie ancora per la sua gentile attenzione

Saluti
[#9] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Però perchè si dice ancora che il glaucoma può portare a cecità ed è ancora una delle principali cause di cecità nei paesi industrializzati?
PERCHè NON C'è PREVENZIONE

In particolare l'utilizzo prolungato di colliri (ho 30 anni) può avere effetti collterali tali da valutare subito un intervento come il laser che suggerisce?
IL LASER FUNZIONA MEGLIO SE ESEGUITO PRIMA DI INIZIARE UNA TERAPIA CON COLLIRI E, SE SI è GIà INIZIATA, PRIMA SI EFFETTUA IL LASER E MEGLIO FUNZIONA

Riguardo al punto 4
"è vero che se si inizia una terapia farmacologica non si possono più scegliere alcuni tipi di interventi chirurgici?"
Intendo la CANALOPLASTICA, in particolare può realmente essere efficace?
SI
Il laser SLT che cos'è in che cosa consiste?
http://www.medicitalia.it/carlo.orione/news/1696/SLT-come-prima-scelta-per-la-terapia-del-Glaucoma

Pensa che nel frattempo dovrei monitorare la pressione in attesa degli esami?
OGNI 3 MESI
HA EFFETTUATO UNA CURVA TONOMETRICA?
Il Timogel potrebbe essere un farmaco adeguato soprattutto in questa prima fase di controllo della pressione ancora in un tono borderline?
SOLO IL SUO OCULISTA PUò DIRLE CHE TERAPIA EFFETTUARE

Buona Pasqua
[#10] dopo  
Utente 261XXX

Iscritto dal 2012
Gentilissimo Dottore

Ho fatto gli esami che mi ha consigliato

Mi sono permesso quindi di inviarle via mail all'indirizzo carlo.orione@orioneye.com i risultati

Cosa ne pensa?
Grazie
[#11] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gli esami mi sembrano buoni
Non ho visto il campo visivo

Cordiali saluti
[#12] dopo  
Utente 261XXX

Iscritto dal 2012
Gentile Dottore

Le ho inviato anche il campo visivo fatto a febbraio

La ringrazio infinitamente per l'attenzione

[#13] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Il campo visivo è nella norma

Cordialmente
[#14] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gent.mo, la invito quindi a seguire il consiglio degli ultimi oculisti che l'hanno visitata

Cordialmente