Utente 202XXX
Salve, vorrei sapere se è possibile eseguire un intervento di rimodellamento cranico per ridurre lo spessore del cranio che a causa dell' acromegalia mi si è ingrossato molto diventando come se fosse gonfio ma invece è l' osso che si è inspessito molto in entrambi i lati della testa e non è piu piatto come dovrebbe essere ai lati della testa, nel lato sinistro di più subito dopo la fronte e si nota molto essendo subito dopo la fonte invece nel lato destro si è ingrossato di più vicino al orecchio, ho una tac del cranio che ho fatto prima che diventasse così quando l' adenoma non era ancora secernente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Federico Servadio
24% attività
4% attualità
12% socialità
SAN GIULIANO TERME (PI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2010
È necessario eseguire una nuova TAC per valutare la situazione attuale rispetto alla precedente.
Prima di tutto capire se l'adenoma è attivo o se si è fermato poi valutare l'ipotesi di chirurgia correttiva. La Cranioplastica si può fare ma ha i suoi limiti, quindi le indagini per operatorie devono essere molto accurate.
Credo che l'argomento sia troppo delicato per essere affrontato via web.
Cordiali saluti