Utente 286XXX
Gentile dottore,

Dall'età di 16 anni ho praticato per diversi anni la breakdance, uno stile di danza moderno. Una delle mosse in cui ero solito allenarmi è l'headspin, che consiste nel girare sulla testa. (le allego un video per semplificare la spiegazione). http://www.youtube.com/watch?v=QDdkFkMUsMA

Dopo i primi periodi ho iniziato a sentire un "bernoccolo" sulla parte più alta dell'osso frontale, al centro della testa (quella a contatto col pavimento durante la rotazione).
Dall'inizio era morbido, con il passare del tempo si è indurito e ora la mia estremità della testa non è più regolare ma "a punta".
Ho aspettato molto ad interessarmene, i miei genitori hanno sempre sminuito il problema, anche quando lamentavo dolori al capo, e non ne ho mai parlato con nessun altro per timore di essere deriso.
Difatti con i capelli rasati è molto visibile e ne sarei tremendamente imbarazzato.

Scrivo per chiedere di cosa potrebbe trattarsi, se ci sono soluzioni mediche, a quale specialista dovrei rivolgermi, e con quale tipo di analisi (radiografie o altro).

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Migliaccio
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Le consiglio un RX del cranio. Potrebbe trattarsi di un piccolo ematoma sottocutaneo che si è calcificato.
[#2] dopo  
Utente 286XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille Dottore. Può dirmi a che specialista dovrei rivolgermi una volta fatti i raggi, e magari consigliarmi qualcuno su Roma o Milano?
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Migliaccio
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Lei ha risposto un Neurochirurgo; secondo Lei ?
[#4] dopo  
Utente 286XXX

Iscritto dal 2013
Gentile dott. Migliaccio, mi scuso per il ritardo ma nel frattempo ho dovuto affrontare altre cure mediche. A marzo ho eseguito un RX del cranio ma sia il medico che ha redatto il referto, sia il mio medico di base hanno minimizzato il problema con superficialità. Ora che ho i capelli corti, però, è decisamente evidente.
Dopo l'estate mi rivolgerò ad neurochirurgo. Nel frattempo vorrei sapere se dovrei svolgere qualche altro esame che evidenzi il problema in maniera netta, in modo da presentare direttamente allo specialista tutta la documentazione medica necessaria.

Grazie infinite