Utente 586XXX
Allora quando il mio pene va in erezione ha una curvatura credo congenita verso destra che parte dall'inizio del pene e una leggera curcatura verso l'alto da poco avanti la base del pene. Diciamo che questo dovrebbe rientrare nella norma sempre se la curvatura è congenuta cmq il problema se cosi lo vogliamo chiamare è un altro. Quando il pene va in erezione oltre a subire queste due curvature ruota: in pratica quando va verso destro ruota anche verso destra cioè il glande cosi come tutta l'asta del pene compie una rotazione sul proprio asse e vedo tipo il buchetto dell'uretra storto e anche i corpi cavernosi vedendoli dall'alto li vedo non paralleli a terra ma inclinati verso destra.

E' naturale questa rotazione assiale e dovuta al fatto che il pene curvi dalla base verso destro oppure è un altro problema?

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,noto che é un affezionato del nostro Forum...Il pene é organo diverso dai denti (che pur riferisce deviati) e difficilmente
obiettivabile sia dal legittimo proprietario che da un medico...Le consiglio di procurarsi delle foto in erezione del Suo pene e di
proporle ad un esperto andrologo che potrà sciogliere i dubbi che
assillano i Suoi pensieri.Cordialità
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

una curvatura-rotazione dell'asta può consentire ottimi rapporti sesuali.
Se ha dei dubbi in merito consulti uno specialista con esperienza chirurgica in tal senso.
provi fare delle foto e le invii tramite www.erezione.org in modo da poterle dare un parere oggettivo
cari saluti
[#3] dopo  
Utente 586XXX

Iscritto dal 2008
Dottor Pozza non ho problemi a penetrare per fortura perchè la curvatura a destra non è molto accentuata.

Lo stesso dicasi per la rotazione assiale del pene (che cmq sembra sempre più ruotato di giorno in giorno).

Ma è cosa comune questa rotazione o inusuale? E' veramente strano da vedere nel senso che alla base è dritto e poi in un punto comincia a ruotare verso destra prendendo una forma strana.

Appena mi procuro una fotocamera digitale le mando le foto se posso permettermi di farlo

Grazie
[#4] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
io credo che la Sua sia una congenita deviazione-rotazione peniena che non richiede alcun tipo di provvedimento terapeutico se, come Lei chiaramente scrive, non Le provoca alcuna limitazione nell'espletamento della vita sessuale. Quindi, a parte l'oggettiva curioistà ed un minimo di ansia, non credo che la cosa Le sia di qualsiasi danno. Tutte le spiegazioni ed informazioni del caso potrebbe ed a mio parere, dovrebbe, ottenerle dal consulto "reale" con il Suo Andrologo di fiducia.
Auguri affettuosi per tutto ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO
[#5] dopo  
Utente 586XXX

Iscritto dal 2008
Quindi questa rotazione è una cosa comune? non avevo mai visto un pene ruotato nè tantomeno nessuno dei miei amici mi ha mai detto di avere un pene ruotato quindi mi sono un pò preoccupato pensando fosse una cosa rara e che potesse portarmi problemi futuri o che la rotazione possa continuare (a volte mi sembra che il pene sia ancora più ruotato della volta precedente). La rotazione poi è strana visto che per un paio di centimentri dalla base e dritto e poi parte questa curvatura rotazione a destra. Ho paura che possa peggiorare sempre di più.

Può peggiorare o rimane per sempre cosi?
[#6] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
mi è capitato spesso di osservare rotazioni assiali, ed i soggetti non lamentavano, come Lei, alcun tipo di disturbo specifico. Anzi, alcuni, per la verità giovanissimi, ritenevano la cosa del tutto normale..
Non abbiamo elementi per predire un peggioramento della situazione nel futuro. Ne parli con il Suo Specialista di fiducia e avrà ancora maggiori dettagli e rassicurazioni "in diretta".
Stia tranquillo.
Auguri ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO