Utente 271XXX
SALVE

E dal 12 dicembre che dopo aver svolto attività fisica in palestra, il giorno dopo sentì come una fitta, un crampo nella parte interna della coscia destra. Sentivo come tirare.Pensai che era solo un dolorino passeggero dato che avevo svolto attività sportiva in palestra e quindi pensai di aver fatto qualche sforzo di troppo facendo gli addominali. Il fastidio continua, non ho dolori fortissimi ne tantomeno fitte cosi forti da capire il dolore da dove viene, e solo un senso di pesantezza che mi prende l'inguine dx e il basso addome (dx). Un giorno preoccupato che si trattasse di appendice andai al pronto soccorso, il chirurgo mi fece una visita molto velocemente dandomi due o tre colpi ai fianchi e chiedendomi se avevo dolore, gli risposi di NO. Effettivamente anche io a volte provo a fare pressione al fianco destro per vedere se provo dolore ma non ne ho. Quindi il chirurgo escluse l'appendice dicendo che quella si trova anche più in alto rispetto alla zona da me indicata. Dopo mi fece abbassare la mutanda, mi fece alzare e mi mise l'indice sotto al testicolo destro mi fece fare un colpo di tosse e da li in 3 secondi mi diagnosticò una puntina d'ernia.. Non convinto ancora un altro giorno andai dalla guardia medica, gli spegai i fastidi che avevo e la dottoressa incominciò a palpare l'addome, anche lei mi disse che se era appendice facendo pressione dovevo avvertire dolori fortissimi mentre questi dolori al momento della pressione non ci sono. Quindi anche la dottoressa esclude l'appendice e mi dice che sarà stato qualche sforzo riguardo la palestra. Sono stato anche dal mio medico curante perchè sono stato per un po di tempo con diarrea anche lui mi ha fatto un accurata visita all'addome escludendo l'appendice.
A tutt'oggi il fastidio c'è ancora ripeto non e un dolore così atroce da farmi piangere ma e solo un fastidio nelle parte bassa dell'addome dx e dell'inguine e che a volte mi ritornano quelle piccole fitte all'interno coscia destra.Ora so che lei non può diagnosticare nulla dietro ad un pc ma le chiedo solo se i sintomi corrispondono ad un inizio di appendice o ad una puntina d'ernia ??

PS: tornato dall'ospedale, dopo la visita del chirurgo che mi mise il dito affianco al testicolo dx, tornato a casa avvertivo dolore proprio in quella zona..

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, dalla sintomatologia descritta e considerato che l'ha visitata un chirurgo oltre ad altri medici, ritengo che l'ipotesi della punta d'ernia sia più veritiera, comunque se la sintomatologia persiste, si faccia prescrivere eventualmente dal suo curante un'analisi del sangue con un'ecografia dell' addome, che potrebbero ulteriormente confermare l'ipotesi diagnostica.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Dr. Vincenzo Cifarelli
24% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
La diagnosi di punta d 'ernia non è sempre facilmente diagnosticabile e talvolta si può confondere con una patologia muscolare da sforzo che viene definita pubalgia,tipica degli sportivi. Una terapia antinfiammatoria e il riposo spesso è ' risolutiva. Comunque effettui gli accertamenti richiesti dal collega .Distinti saluti