Utente 286XXX
Salve,
mi sono accorto da qualche mese di un arrossamento ricorrente sul glande e sul prepuzio. Non avendo alcun fastidio ho creduto fosse normale, almeno finché la mia partner (con la quale ho rapporti non protetti) ha manifestato una micosi vaginale che ha poi curato.
Rivoltomi al mio medico curante mi ha prescritto due pillole di Lefunzol, ma il problema è rimasto. Di mia iniziativa ho applicato per 15 giorni la crema Pevaryl, per due volte al giorno ed il problema sembrava essere sparito; a distanza di 24 ore dall'ultima applicazione l'arrossamento è però ricomparso più intenso di prima, per poi sparire subito quasi del tutto (era rimasto un lieve arrossamento, quasi impercettibile). Sono tornato dal medico curante e mi ha spiegato che è normale e di prendere nuovamente le due pillole più un'applicazione settimanale di Pevaryl ogni mese, fino alla scomparsa totale dell'arrossamento. Ancora una volta sembrava tutto sparito, ma, a 24 ore dall'ultima applicazione della crema, ancora una volta l'arrossamento è tornato in modo intenso, ma sta già diminuendo.
Ciò che chiedo è se sia effettivamente normale questo comportamento della micosi o se il mio medico abbia sbagliato qualcosa.
La ringrazio per l'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il medico curante l'ha visitata?Ha eseguito un tampone batteriologico del secreto balanico?Ci aggiorni in merito.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 286XXX

Iscritto dal 2013
No, il medico si è basato unicamente su quanto gli ho riferito, non mi ha visitato. Evidentemente non deve averlo ritenuto necessario.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...in medicina,prima di prescrivere una terapia,si pone una diagnosi...Anche noi saremmo in grado di fantasticare,probabilmente con successo,ma la nostra deontologia ce lo vieta...Cordialità