Utente 286XXX
salve a tutti, ho 24 anni e premetto che sono molto ansioso e sono arrivato ad uno condizione di forte stress. i miei problemi sono cominciati con dolori alle tempie e palpitazioni, fino ad arrivare a valori pressori elevati, tachicardia e attacchi di panico. sono stato dal cardiologo, ho eseguito elettrocardiogramma, ecografia al cuore, prova da sforzo, esami del sangue, esami per la tiroide, ecografia ai reni, tutto nella norma ma da un pò di tempo accuso fastidi al petto, e alle spalle, come bruciori, che se mi tocco quasi le sento, poi percepisco un dolore al braccio. non nascondo che questa cosa mi inquieta perchè ho letto che sono sintomi di un infarto. quindi volevo chiedere se le analisi che ho fatto sono necessarie ad escludere questa mia paura e se devo ricondurre il tutto ai problemi di ansia e tensione?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Da cio che scrive, e da come lo scrive lei ha un'elevata quota ansiosa che probabilmente meriterebbe di essere curata.
Il suo cuore non c'entra niente
Si tranquillizzi
Arrivederci
cecchini
[#2] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
La gran mole di esami cardiologici già eseguiti permette di escludere con ragionevole certezza che i sintomi da Lei lamentati siano attribuibili ad una patologia cardiaca. E' invece molto probabile che l'ansia sia la principale responsabile dei Suoi disturbi, e tale problema andrebbe sottoposto ad uno specialista della materia per i necessari provvedimenti.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Utente 286XXX

Iscritto dal 2013
ringrazio per la risposta veloce e diretta, infatti la tachicardia e i dolori compaiono quando sono molto ansioso o quando penso ad eventuali problemi cardiaci. il cardiologo mi ha prescritto 1/4 di sequacor da 1.25 per la tachicardia, oltre ad avermi fatto fare una cura per l'ipertensione sospesa perchè i valori son rientrati nella norma. ora come ultimo esame vorrebbe farmi eseguire una scintigrafia come ultimo test, data la mia insistenza e l' oppressione nei suoi confronti, dopo di che, mi ha detto di lasciarlo in pace, in senso ironico... cosa ne pensate è necessaria? grazie in anticipo
[#4] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La scintigrafia miocardica espone ad una quantita' di radiazioni non indifferente. eseguirla a 24 anni in assenza di motivazioni mi pare assurdo
Arrivederci
cecchini
[#5] dopo  
Utente 286XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio nuovamente e chiederò dettagli al medico. Volevo chiedere cosa pensa del betabloccante che prendo? Considerando che quando sto calmo( raro) le mie pulsazioni sono sui 60.... Che effetti puo avere su di me?
[#6] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I valori di FC che lei riporta non destano alcuna preoccupazione.
Arrivederci
cecchini
[#7] dopo  
Utente 286XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio nuovamente e chiederò dettagli al medico. Volevo chiedere cosa pensa del betabloccante che prendo? Considerando che quando sto calmo( raro) le mie pulsazioni sono sui 60.... Che effetti puo avere su di me?
[#8] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Guardi il dosaggio di bisoprololo potrebbe essere adatta ad un neonato e pertanto e' inutile che la assuma.
Cordialita'
cecchini
[#9] dopo  
Utente 286XXX

Iscritto dal 2013
grazie tante per la risposta.... infatti ho deciso di non prenderne più e di cercare di curare la mia tachicardia (prettamente nervosa) e i miei dolori muscolari e scheletrici sotto la matrice ansiosa, da uno specialista. ancora grazie
[#10] dopo  
Utente 286XXX

Iscritto dal 2013
gentile dottore...
non vorrei abusare della sua disponibilità, ma vorrei sottoporvi i dati della mia prova da sforzo, siccome sono tornato a giocare ma percepisco sempre quei sintomi e anche dopo giocato, almeno per un ora, controllo i battiti e li trovo intorno al centinaio, nonostante stamane il mio battito era sotto i 60
il giudizio dei dati della mia prova da sforzo eseguita il 16.01.2013
metodo bruce per 12.09 minuti, livello di lavoro di METS Max 16.30. la frequenza partita da 122 ( ero molto ansioso) è salita ad una frequenza massima di 181, la pressione a riposo era di 140/80 ed è salita al massimo di 180/70...
la mia domanda è questa: e' solo ansia e preoccupazione? posso non badare a questi sintomi e non preoccuparmi del battito?
razionalmente penso di si, forse pensandoci e misurandoli sempre,li faccio schizzare verso l'altro...
e' tutto nella norma?
grazie mille
[#11] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Io non so più come diglielo.
Faccia lei....
Arrivederci
[#12] dopo  
Utente 286XXX

Iscritto dal 2013
mi scuso per la mia insistenza e per la mia forte emotività che fa si che accentui ogni percezione che arrivi dal mio corpo e soprattutto che arriva dal cuore...
sto cercando di lavorarci e a breve inizierò un breve percorso psicoterapeutico...spero di non assillarvi più!
arrivederci e ancora grazie