Utente 286XXX
salve ...innanzitutto grazie per l'opportunita' di porre questa mia domanda
.mi hanno riscontrato una congiungivite catarrale acuta conseguentemente all'entrata di un pezzo di vetro nell'occhio,
un graffio superficiale procuratomi da questo evento mi ha procurato questa congiungivite
-mi e'stato prescritto netildex
potrei sospenderlo e' prendere un collirio che riduce solo il bruciore e il rossore e i sintomi nell'attesa che si tolga spontaneamente la congiungivite.?avevo pensato di prendere tetramil, per evitare di prendere cortisone.
- devo temere per questo male...e' una cosa grave..dico questo perche' ho letto notizie gravi rispetto le congiungiviti..?
-cosa posso fare per guarire...e tenere sotto osservazione al meglio questa congiungivite...? grazie mille per la cortesia, cordiali saluti..
[#1] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gent.mo,
le rispondo dopo ogni domanda:

potrei sospenderlo e' prendere un collirio che riduce solo il bruciore e il rossore e i sintomi nell'attesa che si tolga spontaneamente la congiungivite.?
ASSOLUTAMENTE NO, SE IL MEDICO OCULISTA CHE L'HA VISITATA HA RITENUTO DI PRESCRIVERE QUELLA TERAPIA VUOL DIRE CHE è NECESSARIA: SE HA UNA INFEZIONE BATTERICA SOLO L'ANTIBIOTICO PUò GUARIRLA ED IL CORTISONE ASSOCIATO RIDUCE L'INFIAMMAZIONE PER PERMETTERE UNA PRONTA GUARIGIONE
avevo pensato di prendere tetramil, per evitare di prendere cortisone.
UN COLLIRIO CHE STRINGE I VASI NON DEVE ESSERE UTILIZZATO (SECONDO ME MAI) PERCHè RIDUCENDO L'AFFLUSSO DI SANGUE RALLENTA I PROCESSI DI GUARIGIONE
- devo temere per questo male...e' una cosa grave..dico questo perche' ho letto notizie gravi rispetto le congiungiviti..?
SE CURA I SUOI OCCHI IN MODO CORRETTO NO
-cosa posso fare per guarire...e tenere sotto osservazione al meglio questa congiungivite...?
FIDARSI DEL PROPRIO MEDICO OCULISTA

Cordiali saluti
[#2] dopo  
286827

dal 2013
caro dottore grazie mille della sua disponibilita',
sono ritornato in ospedale piu' di una volta dall'ultima domanda che le posi.
Dopo 5 giorni di trattamento senza risultati ma peggioramenti in rossore e gonfiore...etc...
il dottore mi ha detto questa mattina che si tratta di una congiungivite da adenovirus.
per cui ho anche gonfiori sulle parti del viso etc...cioe' dei linfonodi mi ha spiegato il medico.
il Dottore prima di questa mattina mi aveva prescritto exocin piu' netildex,piu' la ciproxina.
Ora che mi ha rivisto stammattina mi cambiato exocin con il collirio naflox

Leggendo le informazioni dei fogli illustrativi di naflox e netIldex fanno riferimento a infezioni superficiali.
alfaflor e' farmaco che ho notato in una testimonianza
di un paziente affetto da congiungivite da adenovirus, che scriveva di essere migliorato gia' dal primo giorno di terapia.

alfaflor(riporto il foglio illustrativo)
collirio è indicato nelle congiuntiviti subacute e croniche di origine batterica.
Congiuntiviti non batteriche, comprese le forme allergiche di qualsiasi origine.
Dacriocistiti e dacriostenosi, blefarocongiuntiviti, dermatiti eczematose delle palpebre, iriti reumatiche ed in tutte le altre infezioni sensibili alla tetraciclina od infiammazioni da ustioni o lesioni suscettibili di infezioni.

i fogli illustrativi di naflox e netildex fanno riferimento a infezioni molto piu' superficiali---

vorrei prendere alfaflor ...forse guarirei prima




[#3] dopo  
286827

dal 2013

[#4] dopo  
286827

dal 2013
alfaflor sarebbe un farmaco simile al netidex...come ho capito...
solo che in piu'al netidex esso fa' un effeto costrittivo
e la sostanza antibiotica che viene usata e' la tetraclicina....
mi e' venuta la vaga idea che forse alfaflor sarebbe piu' efficiente al mio caso dottore....
lei che ne pensa....
.anche rispetto al fatto che nel foglio c'e' scritto che' e' per curare casi piu' importanti subacuti
di congiungivite a differenza del netildex...che forse e' piu' superficiale...?
[#5] dopo  
286827

dal 2013
oltre tutto le pongo i miei piu' vivi ringraziamenti per la sua disponibilita'.grazie.
[#6] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gent.mo,
le congiuntiviti virali hanno un decorso molto lungo indipendentemente dalla terapia assunta.
Questa serve per migliorare la sintomatologia ed evitare sovrapposizioni batteriche.
Si lavi frequentemente gli occhi con acqua fredda, ottimo antiinfiammatorio, si fidi del suo oculista e porti pazienza.

Cordiali saluti