Utente 273XXX
Carissimi medici, due settimane fa ho eseguito un ecocardiodoppler a causa di una probabile IVS (fortunatamente non esistente). Il mio medico di base (cardiologo), leggendo il referto, ha visto che ho una radice aortica ingrossata (35 mm, comunque entro i limiti della norma) per la mia età.
Informandomi in merito alla problematica di andare incontro ad una dimensione della radice aortica bordeline, mi sono spaventato parecchio.
Sono un soggetto giovanile iperteso (sono obeso e sono un soggetto ansioso), per cui attualmente curo la mia pressione alta con Plaunazide 20 mg/12.5 mg.
Continuando a mangiar sano, fare regolare attività fisica (camminata a passo svelto) per 3-4 volte la settimana, arrivando ad un peso non eccessivo posso ridurre le dimensioni della mia radice aortica?
Continuando uno stile di vita sbagliato sarò a rischio aneurisma o complicazioni simili? Poc'anzi, a riposo, ho avvertito una fitta improvvisa al lato centro-destro collo, all'inizio dell'esofago, poi svanita nel giro di 60 secondi.
Può essere collegato a questo mio problema?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Guglielmo Mario Actis Dato
44% attività
8% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2004
La dilatazione della aorta è ancora nei limiti per la sua età. Certamente deve dimagrire ed evitare l'ipertensione arteriosa. Per cui continui la terapia consigliata e prosegua con la dieta. Non si preoccupi troppo deilla aorta ascendente e della radice per ora.

cordialmente