Utente 580XXX
salve!

avevo un dubbio da chiarire e spero che voi possiate aiutarmi.
nella mia famiglia c'e' un nonno morto per attacco di cuore a 59 anni dopo averne avuto uno in precedenza a 54.
Era in sovrappeso.. 1.78 cm x 90kg e aveva diabete mellito.
Nonno materno.
Mia madre ha 51 e sta' bene, mio padre 52 e sta' bene gli altri 3 miei nonni stanno bene. (75 77 e 78 anni)

Io ho 30 anni.. alto 1.70 x 63 kg ho fatto ecocardiogrammi ed elettrocardiogrammi recentemente e in passato e in passato anche prove da sforzo.
la pressione a parte quando mi emoziono che sale e' sempre normalissima a riposo tra i 118/68 e i 125/75
Ho fatto anche un olter pressorio tutto perfetto.
Si, se ve lo state domandando, sono ipocondriaco.

Volevo chiedervi se un nonno incide molto nella percentuale di rischio o se, come mi hanno detto non e' rilevante se tutti gli altri miei parenti piu' stretti stanno bene.
Mi preoccupa che ho gli pcchi chiari come lui e non so' se ho ereditato altro.
Pensate che debba rivolgermi a uno psicologo o i miei timori sono fondati?
Grazie per l'ottimo servizio che offrite

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Davide Ventre
40% attività
8% attualità
16% socialità
SONCINO (CR)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
se mi conferma che i suoi genitori non soffrono di alcuna malattia di cuore (aritmie, cardiopatie), ipertensione, diabete, vasculopatie periferiche, se non hanno avuto accidenti cerebrovascolari, carotidei, e se vale la stessa cosa anche per eventuali fratelli, direi che non c'è familiarità.