Utente 174XXX
salve sono un ragazzo di 25 anni, sono stato giorni fa dal cardiologo per una visita piu ecg e dal referto è risultato tutto nella norma...ho fatto notare anche che le vene del mio avambraccio sinistro sono leggermente piu evidenti in alcuni punti piu esterne(superficiali) di quello destro che sono piu lineari e meno visibili(piu profonde) il cardiologo mi ha tranquillizzato che è tutto nella norma; il mio dubbio pero è il seguente: non ho specificato al dottore (dimenticato di avvisare) che sono stato un periodo ad intervalli brevi anemico quindi non so se questo abbia influenzato la traiettoria, la costituzione o la forma delle vene....premetto che oggi non sono più anemico e che sto bene è stato solo un periodo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Guardi , siamo tutti asimmetrici, per fortuna.
Non si preoccupi
Arrivederci
cecchini
[#2] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
12% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2012
Scusi, ma lei aveva già posto questo quesito il 3/12 e io le avevo risposto.
Due giorni (5/12) dopo ripropone il quesito e le risponde il dott. Cecchini, dicendole le stesse cose che le avevo detto io.
Ciononostante ha continuato un botta e risposta con me per una settimana (tra l'altro dicendo che il suo medico le aveva dato la nostra stessa risposta) e io le ho pazientemente risposto -in modo molto esauriente- ALTRE DUE VOLTE per spiegarle bene che è del tutto normale essere asimmetrici...
Adesso, a un mese di distanza ritorna alla carica?

Con una domanda assurda: le vene le abbiamo dalla nascita e non cambiano certo la loro traiettoria nel corso della vita.

Credo che lei abbia bisogno di un supporto psicologico per la sua evidente ipocondria (considerata anche l' ultima richiesta di consulto sul tumore tendineo).

Non sto scherzando: a 25 anni non si può vivere cercando a tutti i costi qualcosa di cui preoccuparsi anche se sta benissimo!
[#3] dopo  
Utente 174XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno, la sua risposta che non mi sarei proprio aspettato mi ha aperto la mente capendo effettivamente che sto bene e che il mio è stato soltanto un disturbo psicologico....la sua risposta è la cosa che più volevo sentirmi dire perchè sono arrivato ad un punto in cui ho capito di esagerare....la ringrazio molto per la sua paziensa e stia certa non farò più nessun consulto a meno che non sia reale o logico....infinitamente grazie.
[#4] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
12% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2012
Buongiorno a lei.

Sono contenta di averle dato una scossa salutare, ma mi permetto di dubitare un po' della sua capacità di autocontrollo a lungo termine.

Io intendevo dire che lei sta bene FISICAMENTE.

Dal punto di vista psicologico (anche visti altri consulti che ha chiesto in passato, e il fatto che abbiamo il sospetto che lei si sia registrato più volte a questo sito in modo da proporre i quesiti fingendo di essere utenti diversi) io credo che lei abbia un VERO problema (non so se sia ipocondria o dei problemi nel vedere e accettare il suo corpo com' è; l'esempio limite è quello delle anoressiche che -anche quando pesano 35 chili- continuano a VEDERSI grasse) che si trascina da più di due anni e va affrontato da uno specialista.

Lei è giovane, e rischia di vivere da malato. Le consiglio caldamente di chiedere una consulenza psicologica per capire che cosa non va NON nel suo corpo MA nella percezione che lei ha del suo corpo.
[#5] dopo  
Utente 174XXX

Iscritto dal 2010
non ho mai finto di essere un utente diverso...e sono consapevole della mia problematica psicologica ma non sono stato mai capace di affrontarla, per dirle la verità adesso mi vergogno di come ho reagito anche se lei mi aveva tranquillizzato a suo tempo....grazie a lei però ormai ho capito il tutto e stia pur tranquilla non cadrò di nuovo in questo circolo vizioso, voglio bene alla mia vita e posso dirle che vedo bene il mio corpo e ne vado anche fiero (sono alto 1,87 per 90 kg con un fisico tonico e robusto) l'unica cosa che avevo una paura matta di essere malato e avvolte un senso di inferiorità e mi appigliavo, fissandomi negativamente a qualsiasi "anomalia" trovavo nel mio corpo....termino ringraziandola calorosamente di essere intervenuta nel consulto perchè se non l'avesse fatto probabilmente in questo momento stavo scrivendo ancora al vostro sito riguardo le mie vene....:-)grazie mille veramente

cordiali saluti