Utente 285XXX
buongiorno a tutti dottori, mi rivolgo a voi per un consulto in attesa di andare dal medico. ho deciso di scrivere per togliermi qualche dubbio. il mio compagno di 40 anni oggi ha notato sul pene una chiazza bianca e crediamo sia candida ma io credo di non averla. mesi e mesi fa l'ho avuta ma l'ho curata con ginocanesten che ho fatto mettere anche a lui per evitare l'effetto ping pong. (premetto che mi sono fattta la diagnosi e cura autonomamente). comunque è passato sia il prurito che le perdite. venerdì abbiamo avuto un rapporto non protetto, e lui non aveva niente, c'è stato anche un rapporto orale molto breve (io a lui). oggi si è accorto di questa chiazza bianca, ma io non ho ne perdite a ricotta ne fastidi. non ho proprio niente. può essere che gli sia venuta senza che sia stata io a contagiarlo.? poi può aver contagiato anche me nella cavità orale visto che oggi ho dei fastidi alla gola.? oppure mi sto solo beccando un'influenza? sono molto ansiosa di carattere e mi sta enendo un pò il panico. aggiungo anche che sabato sera mentre si è fatto la doccia un pò di sapone è entrato nel pene creandogli dei forti bruciori e dolori che poi piano piano urinando gli sono passati. può centrare qualcosa ?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.le utente

per poter fare una diagnosi è necessaria una visita diretta che poi potrebbe essere accompagnata dalla richiesta di esami culturali con antibiogramma. Per sua maggiore tranquillità le consiglierei di eseguire dei tamponi vaginali ed uretrali anche a scopo preventivo e quindi di consultarsi con il suo ginecologo.

Un cordiale saluto