Utente 279XXX
Gentilissimo Dottore,
ho ritirato da poco gli esami della curva glicemica e insulinemica da carico (75gr)
prescritti dalla mia ginecologa per infertilità causata una sospetta sindrome da ovaio policistico.
Le riporto i valori:

Curva glicemica
met.. Enzimatico (HK)
quantità somministrata 75 gtammi
Glicemia a digiuno 85 mg/dl (60-100)
Glicemia a 30' 157 mg
Glicemia a 60' 136 mg
Glicemia a 90' 112 mg
Gicemia a 120' 98 mg
Glicemia a 150' 98 mg

Curva insulimenica
met.chemiluminescenza
Insulimenia basale 4.73 mcU/ml ( 2.00-25.00)
Insulinemia dopo 30' 45,09 mcU/ml
Insulinemia dopo 60' 85,09
Insulinemia dopo 90' 58,30
Insulinemia dopo 120' 35,82
Insulinemia dopo 150' 19,49

Sono un pò disorientata perchè secondo il mio medico della mutua non è nulla di preoccupante e non vede nei valori la reale causa della mia infertilità, mentre la mia ginecologa mi ha riscontrato una INSULINORESISTENZA, mi ha prescritto la METFORMINA (4 pastiglie al dì) e mi ha VIETATO i dolci.
(Secondo il mio medico della mutua tutto questo è esagerato)
Io ovviamente ho iniziato la dieta e sto assumendo la metformina ma ogni volta che vado dal mio dottore vengo "bacchettata" perchè non è daccordo.
Adesso è appena 3 mesi che ho cambiato alimentazione e forse è un pò prestino perchè rimanga incinta ma devo ammettere che i peli superflui sono diminuiti drasticamente e ho perso molti chili (non ero assolutamente in sovrappreso, pesavo 55-56 kg ed ora sono 51) quindi presumo che stia funzionando.
Per questo mi rivolgo a voi, reputo il vostro portale molto PROFESSIONALE e preparato e sicuramente una terza opinione può aiutarmi a schiarire le idee.
Che livello di insulinoresistenza ho?
E' il caso che prenda la metformina?
Ho letto su internet e mi sono informata riguardo l'alimentazione e pare che oltre i dolci è consigliabile non mangiare pane e pasta bianco e riso. Ma ho un grossissimo problema, sono CELIACA e se dalla dieta tolgo anche quel poco che posso mangiare posso mettermi una corda al collo.
Come posso fare? Cosa posso "ammettere" nella mia dieta? Se continuo a mangiare pasta e riso (senza glutine) rischio di rendere vani tutti i sacrifici che faccio?
La ringrazio davvero moltissimo per il tempo che mi dedicherà
Cordialmente la saluto

I

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,

i valori espressi dalle curve evidenziano un'attività metabolica glucidica nella norma.

Concordo con il Suo Curante: mi sembra eccessivo, se non inutile, sottoporLa a terapia con Metformina.

Invece, ritengo utile la terapia ormonale (pillola) per affrontare questa condizione di ovaio policistico.


Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 279XXX

Iscritto dal 2012
Grazie Dottore!
Dal momento che sono alla ricerca di una gravidanza vorrei evitare la pillola anticoncezionale ma già solo il fatto di sapere che la mia situazione glucidica è nella norma mi tranquillizza e mi rasserena.
Ma per quanto riguarda la dieta? Lei ritiene che sia eccessivo eliminare gli zuccheri? Oppure dal momento che non prenderò la pillola sarà necessario?
Grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Di nulla!

Gent. utente,

in previsione di una futura gravidanza fa bene ad evitare zuccheri semplici e bevande zuccherine. Continui, invece, a dare importanza nel Suo regime dietetico ai carboidrati complessi come pasta e pane (aglutinati), riso,...

http://www.medicitalia.it/minforma/scienza-dell-alimentazione/327-dieta-benessere.html


I miei più cordiali saluti e tanti cari auguri...per tutto!
[#4] dopo  
Utente 279XXX

Iscritto dal 2012
Prenderò il suo consiglio alla lettera!
Grazie e buona giornata