Utente 286XXX
Buongiorno,
In seguito ad un periodo di stanchezza fisica e mentale, su consiglio del mio medico, mi sono recato a fare una visita specialistica. Al termine della quale mi è stato detto che fisicamente non c'era nulla da rilevare e che tuttavia a scanso di ogni dubbio sarebbe stato meglio fare un esame del sangue.
Esame che ho fatto e questi sono i risultati:

r-tsh 2.22 uUI/ml 0.45-3.5

FSH 1.78 mUI/ml 1.20-19.3

LH 2.47 mUI/ml 1-9

PRL 10.53 ng/ml <13
TESTOSTERONE 3.34 ng/ml 1.7-8

glicemia 87 mg/dl

creatinina 1 mg/dl

Transaminasi GOT/AST 22 U/L

Transaminasi GPT/ALT 25 U/L

GAMMA GLUTAMIL TRANSPEPTIDASI 19 U/l

Quello che vorrei chiedere è questo: il testosterone pur essendo nei livelli consentiti, è un po' più basso rispetto alla maggior parte degli uomini?
e se si può dipendere da questo il fatto che ho una massa muscolare presente ma poco voluminosa, una voce poco profonda, un aspetto da eterno ragazzo pur avendo circa 30 anni, un desiderio sessuale non molto presente, poca competitività, genitali nella norma, ma di dimensioni medio-piccole (per lo meno rispetto a quello che vedo negli spogliatoi di palestre-piscine)?
La domanda è c'è qualche elemento che possa far pensare ad un qualche tipo di ipogonadismo seppur molto lieve ? oppure dagli esami è tutto assolutamente nella norma e mi posso tranquillizzare e tutte le mie caratteristiche sono indipendenti dagli ormoni maschili ?
grazie mille per l'attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

la situazione che ci fornisce accompagnata da un valore del testosterone totale basso farebbe supporre ad un ipogonadismo che comunque andrebbe valutato e quindi confermato dopo una visita specialistica andrologica eventualmente accompagnata da accertamenti anche nell'ambito riproduttivo.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 286XXX

Iscritto dal 2013
Grazie per la risposta,
Quindi deduco che il testosterone è un po' basso. Ma se dalla visita che ho fatto non è emerso nulla di particolare e se tuttavia il testosterone è basso da cosa potrebbe dipendere?
Nel senso che altri esami si potrebbero fare?

Quello che nessuno è ancora riuscito a spiegarmi è: in ASSENZA di ipogonadismo vero e proprio, è possibile che un individuo produca meno testosterone della maggior parte degli altri uomini come sua propria caratteristica fisiologica?
E se si sarà per questo destinato ad avere un aspetto diciamo un po' meno maschile, nel senso di meno robusto, voluminoso, meno desiderio sessuale, meno competitività etc. etc.

Grazie davvero se qualcuno riuscirà a togliermi questi dubbi.

Per di più non capisco perchè alcuni Dottori considerino nella norma il mio valore 3.34 ng/ml e altri invece dicano che è basso.
Capisco che la medicina non è una scienza esatta, ma un povero individuo privo della necessaria preparazione scientifica che serve a comprendere tali cose, ne esce frastornato e più confuso di prima.
Grazie ancora!
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

premesso che indipendentemente da quello che dice uno o l'altro, esistono delle linee guida nazionali, europee, internazionali a cui ci si dovrebbe rifare per fare una diagnosi. Inoltre esistono test specifici per valutare se e quanto testosterone può produrre.

Ancora cordialità
[#4] dopo  
Utente 286XXX

Iscritto dal 2013
Grazie ancora, capisco che così a distanza non è possibile avere delle risposte precise.

L'unica cosa che domando è quindi se, a parere Suo, con questi valori, dovrei sentire un'altro specialista per avere un altro parere da confrontare con quello da cui sono già andato? potrebbe essere utile? Lei lo farebbe?
O tutto sommato non esistono le condizioni? Perchè non vorrei nemmeno fare il malato immaginario e trovare qualcosa che non va a tutti i costi, se capisce cosa intendo.

Grazie ancora!
[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
un altro consulto con uno specialista in andrologia con competenze endocrinologiche è consigliato.

Ancora cordialità