Utente 287XXX
Buongiorno,
da 3 anni soffro di continui raffreddori, naso tappato, gola secca, brividi, 24 ore al giorno. La sera e durante i fine settimana sto praticamente spesso a casa per questo malessere generale. Spesso mi capita di svegliarmi con un senso molto fastidioso di "testa pesante" dal quale mi riprendo dopo una mezz'oretta. Ho fatto alcune visite dall'ottorino con relativa tac ma mi è stato detto che non sono presenti grossi problemi. Nel frattempo ho avuto anche un problema con l'orecchio sinistro, perdita dell'udito e acufene continuo (ho fatto una risonanza magnetica ma per fortuna non è sorto nessun problema, i medici non sono riusciti a capirne la causa). Dopo molti tentativi personali (esclusione di alimenti, cambiando abitudini, stanze della casa ecc) negli ultimi mesi sono riuscito a capire che dopo essermi lavato i denti con lo spazzolino per 3-4 ore mi si seccava la gola e mi si chiudeva il naso (è stato difficile capirlo perche il malessere era continuo 24 ore al giorno). In farmacia sono riuscito a trovare uno spazzolino da denti "naturale" (dopo averne provati altri di "normali" al supermercato) che non mi crea nessun problema. Da qui ho capito di essere probabilmente allergico a qualcosa. La sera a casa ora sto abbastanza bene e non mi sembra vero. Mi sono poi accorto che durante il giorno è l'uso di una cuffia telefonica che uso per lavoro a crearmi questi fastidiosi sintomi. Ho provato a cambiarla, a "incelofanarla" ma purtroppo dopo mezz'ora che la uso mi si chiude il naso e mi si secca tutta la gola. Ho chiesto di fare dei test per rilevare eventuali allergie (una decina di anni fa ero risultato allergico agli acari della polvere e al pelo del gatto). Con i nuovi test cutanei non sono risultato allergico a niente. L'allergologo ha detto che è strano che le allergie del passato non siano più presenti e non ha riscontrato nessuna altra allergia. Mi sono fatto fare pure i test cutanei e per il "respiro" (esami del sangue) per l'allergia al lattice (pensando fosse questa) ma hanno avuto esito negativo. Non so più che altro fare, passo tutta la giornata a lavoro male (inizio a stare meglio alle 22) sapendo che probabilmente è un'allergia molto pesante ma non riesco a capirne il motivo. Non riesco nemmeno a capire come possa crearmi dei problemi la cuffia telefonica dopo averla "incelofanata" completamente.
Grazie per l'attenzione e per eventuali consigli.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Egregio utente,
mi perdoni la franchezza ma l'individuazione dello spazzolino e della cuffia come possibile fattore causale sono assolutamente "contestabili". Non sa darsi una spiegazione per il semplice motivo che non può esistere una spiegazione in quegli oggetti.
È verosimile che i disturbi che avverte abbiano altra origine e che del tutto arbitrariamente, sulla base di alcune associazioni caSUali (non caUSali), cioè per alcune coincidenze, in completa buona fede si sia convinto che spazzolino e cuffia potessero esserne responsabili.
L'assenza di segni obiettivi, al di là dell'attuale negatività dei test, rappresenta a mio avviso l'elemento più "critico" e, per escludere appropriatamente un fattore organico o per trovare finalmente una via percorribile, sarebbe opportuno rivalutare il quadro con l'aiuto dell'otorinolaringoiatra in un momento di particolare acuzie.
Saluti,
[#2] dopo  
Utente 287XXX

Iscritto dal 2013
A distanza di parecchi anni sono venuto a capo di questa situazione.
Soffro di reflusso gastroesofageo che mi ha causato a sua volta una rinite vasomotoria.
Quella che sembrava un'allergia allo spazzolino da denti in realtà era sensibilità al fumo di sigaretta. Lo spazzolino rimaneva nel bagno dove un mio familiare fumava.
Stesso discorso per la cuffia. Ora sono riuscito a capire che mi basta stare vicino ad una persona che ha da poco fumato per avere una reazione del naso e della gola. Se poi sto vicino anche per pochi secondi ad una persona che sta fumando ancora peggio, mi rovino l'intera giornata
Ho notato inoltre che dopo aver mangiato alcuni alimenti mi si chiude completamente il naso in poco tempo e si induriscono le "membrane". Purtroppo pur facendo attenzione a questo la situazione è sempre un po' difficile.
Io sinceramente non capisco come nessun medico sia riuscito nemmeno a supporre che io soffrissi di reflusso gastroesofageo in tutti questi anni dai 30 ai 35 anni e molto probabilmente anche dai 18 fino ai 25 anni). Gli ultimi 5 anni in particolare sono stati un inferno, li ho passati tra lavoro e letto. E dire che una della cause frequenti della rinite vasomotoria è proprio il reflusso ho visto.