Utente 122XXX
Buongiorno,
avrei bisogno di sapere un parere di questo esito di un mio carissimo parente, sono molto preoccupata:
"discussione collegiale del 17.1.2013alla tac annuale presenza di
piccolo nodulo del lobo inferiore destro del polmone. al controllo,
ripetuto a distanza di sei mesi, il nodulo risulta in lieve incremento
con comparsa di linfonodi mediastinici bilaterale localizzazioni a
distanza . conclusioni: sospetta neoplasia polmonare destra stadio IV
. si consiglia di eseguire accertamenti diagnostici nell'ambito del
percorso diagnostico preferenziale della chirurgia toracica tra cui:
tac total body, e PET, visita chirurgica gia' prenotata per giorno
23.1.2013 alle 11.30. caso candidabile a tipizzazione e trattamento
sistemico. Esame obiettivo:linfonodo sovraclaverare destro sospetto,
di circa 1 cm. e consistenza dura.Conclusioni:sospetta neoplasia
polmonare inf.dx con adenopatie N.3"
Grazie in anticipo della Vostra cortese attenzione
R.S.
[#1] dopo  
Dr. Vito Barbieri
32% attività
16% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
questo referto rediologico fa pensare ad una neoplasia polmonare già molto avanzata. Tuttavia per dare un "nome e cognome" alla malattia bisogna effettuare una biopsia, come già appare programmato o comunque consigliato. Solo con l'acquisizione di questo dato si può poi programmate un trattamento, che tuttavia non appare poter avere un effetto curativo, purtroppo.
Cordiali Saluti
[#2] dopo  
Utente 122XXX

Iscritto dal 2009
Dr. Barbieri,
la ringrazio, anche se avrei voluto avere un'altra risposta, questa persona ha solo 62 anni !!
Le chiedo ancora una cosa, si poteva fare qualcosa 6 mesi fa quando hanno riscontrato solo un piccolo nodulo? Perchè aspettare tutti questi mesi? A cosa serve allora fare prevenzione??
Cordiali saluti.
R.S.
[#3] dopo  
Dr. Vito Barbieri
32% attività
16% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Mi dispiace molto per il suo parente, così come per le migliaia di pazienti che vedo affetti da neoplasie in tutte le età, anche giovanissimi.
E' impossibile dare un parere del tipo che lei chiede senza valutare tutto il quadro clinico e vedere le immagini radiologiche.
Cordiali Saluti
[#4] dopo  
Utente 122XXX

Iscritto dal 2009
Mi scusi se la disturbo vorrei avere di nuovo un suo parere sui nuovi referti in mio possesso.
Il primo riguarda 6 mesi fa e c'è scritto quanto segue:
"Comparsa di un nodulo solido di circa 5 mm nel lobo inferiore destro del polmone. Questo nodulo è probabilmente benigno, ma la sua natura può essere determinata solo controllandone l'evoluzione."
Ultimo referto dopo i 6 mesi:
Incremento dimensionale della nodulazione basale anteriore destra oggi di diametro trasverso di circa 17 mm (im82se2) con caratteristiche di trazione sulle strutture adiacenti (pala inferiore della grande scissura e strutture broncovasali).
Si associa tessuto solido iloperilare inferiore difficilmente distinguibile dalle strutture ilari per l'assenza di mdc.
Comparsa di multiple linfoadenopatie mediastiniche.
Bilateralmente si riconoscono inoltre multipli micronoduli polmonari di significato sospetto in senso secondario. Inspessimento mucoso endotracheale (im20se2). Dopo discussione multidisciplinare si programma prericovero per approfondimento diagnostico.
La ringrazio e saluto cordialmente.
R.S.
[#5] dopo  
Dr. Vito Barbieri
32% attività
16% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Sempre limitandomi alle informazioni che lei mi sottopone per iscritto, posso dire che effettivamente sei mesi fa c'era solo un nodulo di 5 mm ed era di dimensioni così piccole che l'unica possibilità era controllarne l'evoluzione nel tempo. Non succede spesso tuttavia che in pochi mesi la situazione cambi in modo così marcato, non tanto per l'incremento dimensionale del primo nodulo, quanto per la comparsa di altre localizzazioni: periilare, mediatiniche e micronoduli multipli bilaterali.
In casi meno sfortunati si riscontra solo l'incremento dimesionale dello stesso nodulo e quindi si procede alla biopsia e/o all'asportazione.
In ogni caso ora è necessario procedere rapidamente all'acquisizione della diagnosi istologica.
Cordiali Saluti