Utente 287XXX
Salve a tutti,
Sono una ragazza di 23 anni da alcuni mesi avevo un torpore diffuso al braccio sx mi usciva soprattutto in posizioni scomode o se appoggiavo il gomito su superfici rigide ma non ci ho fatto più di tanto caso . Prima di natale sono cominciate delle fitte molto forti al braccio e al petto tanto che credevano fosse colpa del cuore . Dopo vari esami il mio fisioterapista ha pensato potesse trattarsi di tunnel cubitale e mi ha fatto eseguire un EMG che è' risultata positiva : la conclusione del referto e' : si evidenziano i segni di un interessamento delle fibre sia motorie che sensitive del nervo ulnare di sx al passaggio della doccia epitrocleo olecranica . Si tratta di neuropatia di grado discreto, senza evidenti segni di denevarzione periferica. Non si evidenziano segni di interessamento radicolare. Portato il referto al fisioterapista mi ha consigliato l operazione visto che fisioterapia ecc mi sarebbe un sollievo solo parziale di poco tempo . Facendo la visita ha notato che il mignolo non ha forza ed e' un po piegato e con il passare del tempo il dolori sono aumentati se sto con il gomito piegato o appoggiato il braccio si informicola così come il mignolo e il palmo della mano e diventano freddi . Le fitte sono come scosse . La notte mi svegliò spesso per il torpore o i dolori . Chiedo un parere medico per come comportarmi visto che qui i tempi d attesa sono lunghi . Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

le consiglio di effettuare appena possibile l'intervento di decompressione del nervo ulnare al gomito, prima che il danno alle fibre nervose e soprattutto ai muscoli intrinseci della mano subiscano danni difficilmente reversibili.

Buona serata.
[#2] dopo  
Utente 287XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio per la celere risposta lunedì ho l appuntamento con un chirurgo , le farò sapere la diagnosi se non le e' di troppo disturbo . Grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
OK.
[#4] dopo  
Utente 287XXX

Iscritto dal 2013
Ne approfitto , se posso , per chiederle come funziona l operazione , il post operazione e i tempi di riposo e recupero . Grazie per la sua disponibilità
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
La neurolisi semplice (più frequente) dura in genere pochi minuti e consente parziali movimenti del gomito da subito, completi dopo una decina/quindicina di giorni.
[#6] dopo  
Utente 287XXX

Iscritto dal 2013
Buongiorno, ieri ho fatto la visita dal chirurgo e mi opera subito , il 14 Febbraio .Mi ha già detto che dovrò stare ferma per 15 gg.Subito dopo l'operazione mi mandano a casa con il drenaggio che toglierò in ospedale il gg seguente. Dopo 6 gg mi tolgono i punti e alla fine della 15ina anche la fasciatura . La ringrazio nuovamente per la sua disponibilità ed efficienza.
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Di nulla.