Utente 386XXX
Dopo svariato tempo passato con dolori acuti alla spalla, ho deciso di fare una risonanza, mi è stata diagnosticata una tendinopatia cronica con leggero versamento.
Come mi devo comportare? Secondo Voi una fisioterapia (laser, iono o ultrasuoni) potrebbe essermi utile nel guarire?
Grazie in anticipo per la Vs attenzione, in attesa di un Vs riscontro porgo i miei più Cordiali Saluti.
[#1] dopo  
Dr. Nunzio Catena
28% attività +28
0 attualità +0
16 socialità +16
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Gentile signora,
parlare di tendinopatia cronica è un pò generico in quanto la spalla presenta diversi tendini che possono essere soggetti a patologia infiammatoria o degenerativa.
Prima di parlare di protocolli terapeutici, sarebbe opportuno che lei facesse una visita ortopedica sottoponendo anche la risonanza all'attenzione del medico al fine di valutare clinicamente i suoi disturbi e quindi impostare la terapia a lei più adatta.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2007
Grazie per la risposta, se può far comodo comunque allego la diagnosi dettagliata della risonanza:

Eseguite scansioni nei tre piani ortogonali, con tecniche FSE, GE e SPIR pesate in Ti, DP e T2.
Moderati fenomeni degenerativi ad evoluzione artrosica si osservano a carico dell' articolazione acromion - claveare. Spazio di scorrimento subacromiale di ampiezza lievemente ridotta.
Segni di tendinopatia cronica del sovraspinato; modesta disomogeneità tendinosica del sottoscapolare, con sottile falda di versamento nella borsa omonima.
Non significative immagini di patologia in sede glenomerale, nei limiti delle sole scansioni dirette, senza infusione di mezzo di contrasto endoarticolare. Peraltro si segnala moderata falda di versamento articolare e lieve irregolarità dei legamenti gleno omerali medio ed inferiore.
Non lesioni di rilievo del tendine del capolungo del bicipite, the presenta minima quota di tenosinovite essudativa reattiva.

[#3] dopo  
Dr. Nunzio Catena
28% attività +28
0 attualità +0
16 socialità +16
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Gentile signora,
dalla lettura del referto della sua risonanza si evince che la tendinopatia di cui lei è affetta riguarda il tendine sovraspinoso, uno dei componenti della cuffia dei rotatori, che spesso va incontro a fenomeni di questo genere.
In considerazione della sua giovane età sarebbe molto opportuna una valutazione ortopedica per quantificare i suoi disturbi ed eventuali deficit presenti ed impostare un piano terapeutico che curi tale condizione.
Cordiali saluti