Utente 233XXX
Egregio Dottore, ho 48 anni e soffro di mieloma multiplo IgGk da 1 anno.

All'ultimo Day Hospital, le analisi hanno evidenziato:

Creatinina siero: 1.24
Azotemia: 34
Acido Urico: 6

Però con un fosforo nel siero molto alto, pari a 7.79, calcio normale e nelle urine si è visto:

creatininuria: 300 mg/dl
Proteine: 30 mg
Presenza di componente monoclonale e catene leggere Kappa
Emoglobina: +

Vorrei sapere se il livello alto del fosforo vuol dire inizio di insufficienza renale.

Premetto che l'esame delle urine non è stato fatto sulle 24 ore, ma con lo stick del mattino. Come farmaci assumo solo candesartan cilixetil per ipertensione

a suo avviso comè la funzione renale?

Grazie

Cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Remo Luciani
28% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
egregio signore,
la rpesenza di un'iperfosforemia non correla necessariamente con la insuffcienza renale;il livello elevato potrebbe essere legato anche alle terapie che avete fatto per il problema del mieloma conun intenso turnover cellulare;per età e peso la funzione sembra adeguata,la controlli spesso associandola sempre alla proteinuria delle 24 ore ,si mantenga adeguatamente idratato in maniera regolare.Per la fosforemia,in presenza di una stabilità della funzione renale può essere ridotta assumendo una dieta ipofosforica (riducendo formaggi stagionati,prodotti che contengono additivi,salumi,scatolame vario,coca cola).La ricontrolli regolarmente e ne perli conil suo ematologo.
Cordiali saluti