Utente 287XXX
ho 40 anni , da sempre convivo tranquillamente con un varicocele al testicolo sinistro e da qualche anno anche a quello destro. non ho mai voluto affrontare l'operazione perchè non sono interessato alla procreazione e perche non mi creava particolari problemi.
col tempo però la situazione è peggiorata, ora è insostenibile con fastidio, sensazione di bruciore , diminuzione dello sperma e anche del piacere sessuale. anche le dimensione sono peggiorate arrivando al 4 grado a sx e la comparsa a dx.
a questo punto l'intervento è consigliato? soprattutto CHE TIPO ? ho aspettato troppo?
sono uno sportivo amatoriale , corsa e bici. puo avere influito sul peggioramento?

grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

indipendentemente dalla sua fertilità, come mi sembra lei sostenga, il suo varicocele le determina dolorabilità e quindi va operato. L'attività fisica può aver accentuato la dilatazione venosa nel corso degli anni e comunque è venuto il momento di farsi operare, ma prima sarebbe comunque consigliabile un esame seminale che valuti la sua fertilità. Personalmente ritengo migliore la tecnica chirurgica di Marmar che prevede un approccio sub-inguinale con la sclerotizzazione di un vaso venoso.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 287XXX

Iscritto dal 2013
grazie
mi sa dire , consigliare, un centro specializzato vicino a trento??
quanto puo costare l'intervento privatamente...o se è consigliabile usufruire del SSN ?
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
nell'urologia di Trento c'è un ottimo andrologo.