Utente 287XXX
Caro Dottore in data 7 gennaio 2013 sono stato operato con trattamento di ernioplastica lato dx e dopo 7 giorni (14 gennaio 2013), ho effettuato la visita di controllo dal chirurgo che mi ha operato,il quale ha visionato la ferita togliendo i punti e trovandola in un buono stato (quasi asciutta).Il giorno 18 gennaio scorso ho effettuando personalmente la medicazione, ed ho notato che subito dopo l'estremità della parte alta dell'incisione inguinale, presento un sufficiente gonfiore senza lividi in superficie, che si potrae leggermente in adiacenza alla ferita e che al tatto delle dita della mano presenta un leggero dolore e soprattutto in profondità noto una certa durezza (è la rete che ha adoperato il chirurgo?). Si fa presente che se tendo leggermente gli addominali, oppure a tirare la pelle verso la pancia, il gonfiore dimunuisce fino a quasi scomparire.Quindi alla luce di quanto esposto, vorrei sapere cortesemente, se tutto ciò fa parte di un normale decorso post operatorio, oppure devo di nuovo interpellare il chirurgo che mi ha operato.
Si ringrazia anticipatamente per la risposta e si coglie l'occasione per porle distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Difficile dirlo senza una visita, potrebbe essere una piccola raccolta di siero ma è solo un' ipotesi. Se persiste il problema una visita di controllo è consigliabile.Prego.
[#2] dopo  
Utente 287XXX

Iscritto dal 2013
Considerato che mi sono operato il giorno 7 gennaio 2013 dopo quando tempo è consigliabile interpellare il chirurgo che mi ha operato, se dovesse persistere il problema?
Grazie e arrivederci
[#3] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Un mese circa se non peggiora.Prego.